Logo Università Primo Levi
Leggere la realtà
LR.1
POLITICA E LETTERATURA DEL 900
Martedì 09:30 / 11:30 | 12 incontri
Inizio | Martedì, 04 Dicembre 2018
Sede | Sala Corsi Municipio Zola P.zza Repubblica, 1/Acc.p.zza di Vittorio - Zola Predosa
Contributo | € 105
CAPIRE LA POLITICA. PROPAGANDA E PENSIERO CRITICO NELLA SOCIETA' GLOBALE - E. Schiavina (6 incontri) - In ogni tempo e in ogni luogo l'attività politica si è mossa tra due poli: quello dell'informazione veritiera e il polo della disinformazione, della propaganda più o meno menzognera. Questa dinamica è inevitabile, nel senso che le tecniche della comunicazione sono storicamente rivolte alla persuasione fondata sulla ricerca della verità oppure alla manipolazione, alla falsificazione della realtà, alla menzogna. In questi ultimi decenni (40 anni) si è realizzata una forma di globalizzazione dell'informazione pubblica, politica, che ha l'obiettivo di produrre un pensiero unico, un falso pluralismo. Per contrastare tale risultato occorre sviluppare un pensiero veramente critico, capace cioè di comprendere la realtà nei suoi molteplici aspetti, positivi o negativi che siano, analizzati da vari punti di vista di carattere generale.

LA GRANDE LETTERATURA CI AIUTA A CAPIRE LA STORIA EUROPEA. ANALISI DELLE PRINCIPALI OPERE DI LETTERATURA E FILOSOFIA, LETTURA DI BRANI, COLLEGAMENTI CON LA STORIA. O. Ciavatti (8 incontri) -
1-Russia. Dostoevskji, Tolstoj e Gonciarov
2-Francia. Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust, brani di H. Bergson
3-Germania. I Buddenbrook di Thomas Mann e l'Angelo azzurro di H. Mann
4-Cecoslovacchia. I Racconti di Franz Kafka
5-Italia. Cesare Pavese, Italo Calvino,Carlo Emilio Gadda
6- Italia. Elsa Morante, Alda Merini,
7.Pier Paolo Pasolini
8- Sartre, Camus, Simone de Beauvoir.