Logo Università Primo Levi

La Cineteca di Bologna propone quest’anno un abbonamento (ridotto a 12 euro per gli iscritti alla Primo Levi) per vedere online, in streaming su MYmovies, alcuni tra i più grandi capolavori della storia del cinema in versione restaurata.

Novant’anni fa le cineteche nel mondo hanno affermato, per prime, il valore del Cinema come Arte da salvare. Sono stati necessari decenni e oggi la sensibilità nei confronti del patrimonio cinematografico è cambiata: il web è diventato una sorta di grande cineteca.

Eppure in quell’enorme supermarket della visione mondiale non tutto è disponibile, anzi, la maggior parte della storia del cinema è introvabile. In questo periodo confuso, dove per la prima volta, dal 1895, i cinema sono chiusi, la Cineteca di Bologna ha deciso di portare nelle case di tutti la sua esperienza più preziosa, quella del Cinema Ritrovato.

Ogni mese l’abbonamento al Cinema Ritrovato consente di vedere in streaming su MYmovies oltre 15 film che hanno fatto la storia del cinema, presentati da critici, registi, testimoni. Piccoli e grandi capolavori restaurati, per sorprendervi.

L’abbonamento è ricorsivo: si rinnova automaticamente ogni 30 giorni, ma si può interrompere in qualsiasi momento.

Ecco il link al sito con la programmazione dal 21 marzo al 21 aprile:
https://programmazione.cinetecadibologna.it/crfuorisala-quarto-programma/

Questo mese è in programma Chaplin (il classico dei classici!), Pasolini, ma anche il restauro di Pane e cioccolata, splendido film sull’emigrazione italiana in Svizzera, diretto da Franco Brusati, per festeggiare i 100 anni che Nino Manfredi, protagonista del film, avrebbe compiuto lunedì 22 marzo. Il 25 marzo in occasione del Dantedì andrà in scena il kolossal dell’epoca muta L’inferno, girato nel 1911.

Qui sotto il link diretto per l’acquisto dell’abbonamento ridotto a 12 euro per gli iscritti alla Primo Levi:
www.mymovies.it/ondemand/cinema-ritrovato/promo/


Il Cinema Ritrovato | Fuori Sala

Il Cinema Ritrovato | Fuori Sala