Logo Università Primo Levi
Leggere le opere
A.2
La poesia francese: dal Romanticismo al Surrealismo
Docenti | Hélène DAYAN
Martedì 09:30 / 11:30 | 6 incontri
Inizio | Martedì, 01 Ottobre 2019
Sede | Sede Univ. Primo Levi via Azzo Gardino, 20A/B/C - Bologna
Contributo | € 55
In un periodo in cui la lingua letteraria sembra una specie in via d'estinzione, e in cui ogni mattina una parola inconsueta viene spazzata via da un editore, proveremo a far rivivere la bellezza e la ricchezza della lingua francese attraverso un lungo viaggio nella poesia transalpina. Partiremo dal Romanticismo e insieme a Lamartine chiederemo al tempo di sospendere il suo volo e di fermarsi in alcuni dei momenti più belli della letteratura. Accompagnati da Victor Hugo e dai Poeti maledetti, fra cui Arthur Rimbaud, Paul Verlaine e Baudelaire, sfideremo a modo nostro l'industria editoriale e i social media entrando in confidenza e giocando con le espressioni poetiche seppellite decenni fa. Finiremo il nostro viaggio con i poeti rivoluzionari del surrealismo, e appoggiandoci sui testi di Apollinaire e di André Breton vedremo come essi, più di tutti, hanno lottato contro la glaciazione della lingua. Questo viaggio, lungo il quale attraverseremo l'Ottocento e il Novecento, sarà accessibile a tutti, e oltre a fornire dense basi linguistiche e culturali, tenterà di rievocare alcune figure stilistiche e termini poetici dismessi per verificarne l'insospettata attualità.