Logo Università Primo Levi
Leggere le opere
A.4
La fortuna dei classici greci e latini
Lunedì 18:00 / 20:00 | 6 incontri
Inizio | Lunedì, 07 Ottobre 2019
Sede | Sede Univ. Primo Levi via Azzo Gardino, 20A/B/C - Bologna
Contributo | € 55
“I classici sono la corrente sanguigna delle letterature europee” (Eliot). “Libri che esercitano un'influenza particolare nelle culture che attraversano” (Calvino). Ripercorrerne la “fortuna”, attraverso le riletture nei secoli, significa capire perché vale la pena di leggerli. Il corso tratta la fortuna dei lirici e tragici greci (senza l'Edipo re, non parleremmo di complesso edipico); di Lucrezio (il De rerum natura, libro cult dell'Illuminismo, ammirato da Galileo, Newton, Einstein); di Virgilio (senza l'Eneide non avremmo la Divina Commedia); di Ovidio (senza le Metamorfosi, pittura rinascimentale e pensiero scientifico moderno sarebbero diversi); di Catullo e Orazio (fortuna dell'odi et amo e del carpe diem); di Petronio, Apuleio (Amore e Psiche nelle arti). Per ciascuna lezione saranno inviati ai corsisti, via-mail, i testi e i materiali esaminati.