Logo Università Primo Levi
Il mondo moderno e contemporaneo
B.15
Conseguenze fatali. I cento anni del Trattato di Versailles
Giovedì 15:30 / 17:30 | 10 incontri
Inizio | Giovedì, 03 Ottobre 2019
Sede | CGIL Via Marconi, 67/2 - Bologna
Contributo | € 75
A seguito dell'armistizio dettato l'11 novembre 1918 sul vagone ferroviario n° 2419-D, a Compiègne, il 18 gennaio dell'anno seguente furono iniziati i lavori della conferenza di pace fra Intesa e Germania - che si conclusero con il Trattato di Versailles, il 28 giugno 1919. Questo trattato rappresentò il compimento del revanscismo, o spirito di rivalsa, alimentato in Francia dall'amara sconfitta subita ad opera dei Prussiani nel 1870. Carico di significati simbolici, oltre che di drammatiche conseguenze materiali, il trattato fu seguito, 21 anni dopo, da un'analoga liturgia, stavolta a parti rovesciate. Il corso esamina nei particolari la struttura di questo documento per evidenziarne il peso decisivo nell'incubazione della seconda guerra mondiale. Infatti, come ebbe a dire lo stesso artefice della vittoria francese del 1918, il maresciallo Foch, più che una pace si sarebbe rivelato «un armistizio per vent'anni».