Logo Università Primo Levi
Storia della filosofia e visioni del mondo
B.38
Se la morte è inevitabile, quale può essere il significato della vita? La parola ai filosofi
Docenti | Marco FREDDI
Lunedì 15:30 / 17:30 | 8 incontri
Inizio | Lunedì, 18 Gennaio 2021
Sede | Sede Univ. Primo Levi via Azzo Gardino, 20A/B/C - Bologna
Contributo | € 75
L'esistenza umana, come ogni forma di vita, è destinata all'estinzione. L'uomo, dotato di autocoscienza, è però l'unico vivente consapevole della precarietà e della morte. Da qui l'inesauribile esigenza di trovare dimensioni esistenziali autentiche di cui la filosofia si è sempre fatta promotrice e portavoce. Argomenti: Filosofia della vita e dialettica vita-morte nella natura. La morte nell'uomo: sua irrilevanza da Epicuro a Wittgenstein; morte e vita autentica da Socrate alla filosofia contemporanea. Negazione della morte e immortalità dell'anima: Platone, Agostino. Ricerca del senso della vita nella fede, nell'arte, nell'amore, nell'etica e nella politica. Opere di Giotto, Simone Martini, Piero della Francesca, Pisanello, Giorgione, Böcklin, Munch, Morandi.