Logo Università Primo Levi
Storia della filosofia e visioni del mondo
B.39
Dell'amore e altri attriti esistenziali
Venerdì 09:15 / 09:15 | 10 incontri
Inizio | Venerdì, 19 Febbraio 2021
Sede | Sede Univ. Primo Levi via Azzo Gardino, 20A/B/C - Bologna
Contributo | € 85
Perché la generica qualità di ciò che chiamiamo amore investe pressoché ogni ambito della relazione umana, magari creando una dipendenza dalle sue forme opposte, come l'astio, l'antipatia, il risentimento? Per quale motivo quando c'è di mezzo l'amore tutto appare roseo ma allo stesso tempo terribilmente complicato? E qual è il misterioso rapporto fra il sentimento amoroso e il tempo? Sono amici o nemici? Che ruolo occupa in tutto ciò l'amore per se tessi? Centrale, marginale o concorrenziale? Dai testi sacri, alla filosofia greca, dalla musica, la poesia, l'arte, il cinema… tutto intorno a noi parla d'amore ma l'impressione generale è che si sia sempre meno capaci di amare. Forse abbiamo ipertrofizzato il nostro ego e alzato troppo le aspettative, o forse non ne abbiamo più: la propria autostima tende a evaporare e le emozioni a rimanere imprigionate. Siamo ancora disposti a rispettare i patti che impongono rinunce? Vedremo quali sono i fattori dell'attrazione nelle specie animali e quanto incide l'esperienza familiare nella nostra vita affettiva. Quali sono di criteri di una scelta consapevole e fino a che punto dobbiamo o possiamo seguire il nostro “istinto”. Infine, perché si possa amare, e prima di tutto amare se stessi, è necessario conoscere se stessi: e la conoscenza come atto d'amore è il passo più delicato e difficile.