Logo Università Primo Levi
Avvertenze

Si ritiene opportuno riportare alcune “Avvertenze” per tutti gli iscritti ai corsi promossi da UPL. Pertanto, si riassumono le informazioni già in uso, aggiungendo o riprecisando quanto è conseguente alla emergenza sanitaria e ai suoi effetti.
Com’è noto, l’Università Primo Levi è un’Associazione di Promozione Sociale (APS) e non ha finalità di utile economico. Gli scopi istituzionali rientrano nella Legge cosiddetta “Codice del Terzo Settore” e hanno lo scopo di promuovere l’Educazione degli Adulti (EDA).

UPL propone un’ampia attività corsuale a cui si accede con un contributo minimo che si aggiunge al costo della Tessera di iscrizione all’Associazione. La Tessera è obbligatoria, come per ogni Associazione, e comprende il costo della polizza assicurativa di responsabilità verso terzi per cause oggettive (obbligatoria per legge). La compagnia di assicurazioni a cui ci affidiamo è l’Unipol.
L’iscrizione a UPL non è un fatto “automatico” ma è accolta o meno in conformità alle disposizioni previste dal “Codice del Terzo Settore”. Essere soci consente di usufruire gratuitamente dei servizi extra corsuali offerti da UPL, per esempio: conferenze, iniziative e dibattiti culturali, convenzioni, concerti. Essere soci comporta la consapevolezza di far parte di una istituzione in cui ciascuno, nei limiti delle sua possibilità, offre collaborazione e disponibilità per il miglior risultato consociativo.

Come indicato anche nelle prime pagine del Programma riguardante i corsi, ricordiamo che:

il costo della Tessera non è mai rimborsabile;

UPL si riserva la possibilità di variare le modalità di svolgimento dei corsi a fronte di necessità impreviste o oggettivamente non sostenibili. In conseguenza di condizioni particolari derivanti dalle disposizioni per far fronte all’emergenza sanitaria, potranno essere adottate variazioni in merito alle modalità di svolgimento dei corsi, come orario, durata delle lezioni, luogo, distanza di sicurezza in aula, modalità didattica e quant’altro eventualmente necessario. In conformità alle indicazioni delle Autorità competenti (Governo, Regione) e similmente a quanto previsto per le istituzioni educative, incluse le Università, si cercherà di sviluppare le lezioni “a distanza” con varie modalità idonee e con l’assistenza dei Docenti e di UPL;

l’iscritto a UPL può scegliere di essere iscritto anche ad una delle Associazioni aderenti indicate a pag. 10 del Programma. Tale scelta è libera ed è aggiuntiva all’iscrizione a UPL;

l’iscrizione ai corsi avviene tramite le modalità indicate a pag. 7. del Programma. Allo scopo di mantenere il giusto rapporto paritario tra gli iscritti, le “prelazioni” non sono previste, a meno che non siano espressamente indicate, per motivi didattici, nella descrizione specificativa di ciascun corso;

Il contributo relativo al corso prescelto, deve essere corrisposto integralmente almeno 15 giorni prima dell’inizio del corso stesso. Qualora ciò non avvenga, si provvederà alla cancellazione dell’iscrizione al corso. L’acconto eventualmente anticipato non sarà rimborsabile;

i contributi versati per partecipare ai corsi, fatto salvo quanto indicato a pag. 6 del Programma, non vengono rimborsati. Nel caso in cui il corso non si svolga per responsabilità di UPL, agli associati verrà consegnato un “buono” valido 12 mesi, da utilizzare per un altro corso di UPL.