Logo Università Primo Levi
Rimborsi

Le indicazioni relative a luoghi, orari e data di inizio del corso/laboratorio sono preventivamente concordate con i docenti e con le sedi ospitanti.

È comunque possibile che, per cause indipendenti dall’organizzazione della Primo Levi, possano verificarsi modifiche che non pregiudicano lo svolgimento del corso stesso. Pertanto in tali casi non è previsto il rimborso del contributo e la quota è rimborsabile esclusivamente nei seguenti casi:

    1. cancellazione del corso da parte della “Primo Levi”, qualora non si raggiunga un numero minimo di iscritti
    2. impossibilità da parte dell’iscritto di iniziare la frequenza per seri problemi personali documentati da certificazione e comunicata almeno 15 giorni prima dell’avvio del corso. Per ragioni organizzative, NON è consentito il libero passaggio da un corso all’altro. Eventuale richiesta potrà essere valutata se fatta almeno 15 giorni prima dell’inizio del corso. L’iscrizione al corso NON è trasferibile ad altra persona.

Il contributo per ogni corso/laboratorio NON è rimborsabile (tranne nei soliti casi sopra citati). 

Si sottolinea che la quota tessera NON è mai rimborsabile.

L’iscritto che abbia diritto ad un rimborso, potrà riscuoterlo solamente nell’anno accademico corrente o in quello successivo. Allo scadere del secondo anno, il credito maturato (due anni prima) diventerà un buono spendibile presso la Primo Levi per un’ulteriore annualità accademica. Qualora il credito non venisse riscosso o speso nei termini sopraindicati, allo scadere dei 3 anni dalla maturazione, il credito stesso decade.