Logo Università Primo Levi
Storia della musica e dello spettacolo
A.50
Sguardi in camera: storia di una trasgressione
Lunedì 18:00 / 20:00 | 4 incontri
Inizio | Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sede | Sede Univ. Primo Levi via Azzo Gardino, 20A/B/C - Bologna
Contributo | € 60
Una delle regole non scritte del cinema classico è l'interdizione per l'attore di guardare in direzione della cinepresa, verso lo spettatore: sarebbe una rottura inaccettabile dell'illusione di realtà. Eppure, non si contano i casi in cui questa norma viene trasgredita: dalle comiche di Stanlio e Ollio ai ribelli della Nouvelle Vague, passando per le ammiccanti scene di ballo di Rita Hayworth. Per registi come Fellini, Godard, Bergman e Kubrick la tecnica diventa quasi cifra stilistica. Il corso si propone di mostrare una carrellata di questi “sguardi in camera”, analizzando come la loro funzione cambi con i periodi storici, i generi, le intenzioni registiche. Un modo per ripercorrere la storia del cinema da una prospettiva insolita, quella dei film che guardano negli occhi lo spettatore.