I NOSTRI PROFESSORI

Qui troverai l'Elenco completo dei nostri Professori


CERCA PROFESSORE
Nome o Cognome

Trovati: 106 Professori!

 
 
 
Vito Colavitti (Bari, 1955). Architetto dissidente, artista abusivo, praticante zen, perdente per vocazione. Sabotatore di certezze, attivista dell’in-utile, manipolatore di parole e immagini, strumenti per il gioco della sopravvivenza. “Fallire di nuovo, fallire meglio” (S. Beckett) è diventato per lui l’unico modo per avere successo. Convinto che la visibilità è la vera forma d’arte del nostro tempo, cerca di passare inosservato. Osservando. Perché qualunque cosa può diventare interessante, se la guardi abbastanza a lungo. Spesso anche il più piccolo e insignificante dei dettagli nasconde l’universo intero.

 
  Alemagna Pietro Maria
 
PIETRO MARIA ALEMAGNA architetto - Laureato in Architettura all'Università degli studi di Firenze nell'anno accademico 1967/68, dal 1969 al 1974 si trasferisce in Algeria in qualità di Membro della cooperazione Italo-Algerina insegnando come Chef d'Atelier d'Architecture presso L’EPAU (Ecole Polytechnique d’Architecture et d’Urbanisme) di Algeri. Tornato in Italia dal 1974 al 1984 opera presso il Consorzio Provinciale di Bologna delle Cooperative di abitazione della Lega delle Cooperative prima come progettista e direttore dei lavori e poi come dirigente tecnico. Fra il 1977 ed il 1994 intrattiene numerosi rapporti con alcun università e partecipa ad alcuni corsi nelle Facoltà di Architettura di Milano, di Venezia, di Firenze, di Reggio Calabria, ed in quelle di Ingegneria di Milano e di Bologna, su temi riferiti a tutta la problematica della Edilizia Residenziale. Nel 1986 apre uno studio professionale in Bologna, dove esercita attualmente l'attività professionale in qualità di libero professionista in forma singola. Ha realizzato molti importanti interventi, specialmente di edilizia residenziale, soprattutto a Bologna. Dal 1995 al 1998 è stato docente a contratto presso lo IUAV (Istituto universitario di architettura di Venezia) per la materia “Progettazione di sistemi costruttivi” e poi “Estimo ed esercizio professionale”. Dal 1993 al 2006 è stato presidente della Sezione Regionale dell’Emilia-Romagna dell’INU – Istituto Nazionale di Urbanistica facendo parte del Consiglio Direttivo Nazionale e, dal 2003 al 2005, della sua Giunta esecutiva. Attualmente fa ancora parte del Consiglio Direttivo dell’INU Emilia-Romagna. Dal settembre del 2005 al dicembre 2011 è stato presidente della Commissione per la qualità architettonica e del paesaggio del Comune di Bologna. Nel corso dell’anno 2013 e 2014 ha tenuto lezioni sull’Housing Sociale nel Corso di laurea in Urbanistica Paesaggio Territorio e Ambiente dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ stato relatore in numerosi convegni nazionali ed internazionali su temi attinenti l'Industrializzazione Edilizia, la Qualità dell'abitare e l’Housing sociale. Ha pubblicato saggi ed articoli su numerose riviste, e alcune sue opere sono state pubblicate su libri e riviste specializzate. Negli ultimi anni ha ricominciato ad occuparsi delle dinamiche storiche che hanno determinato la forma urbana di Bologna. Da qui è inoltre partita un’intensa attività di presentazioni pubbliche (“i racconti illustrati”) di argomenti attinenti al tema, in differenti occasioni e contesti: auditorium, scuole, centri culturali e manifestazioni diverse. L’elenco dettagliato delle sue attività si può approfondire sul sito web: www.pietromariaalemagna.it.

 
  Amarante Silvia
 
Silvia Amarante nasce nel 1990 sul Lago Maggiore. Dopo la laurea in Lingue e Letterature Straniere presso l'Università degli Studi di Milano si specializza in Letterature Moderne, Comparate e Postcoloniali all'Alma Mater Studiorum di Bologna. Trascorre un periodo di ricerca ad Edimburgo, dove si occupa dell'opera del pensatore vittoriano Thomas Carlyle e partecipa a conferenze e seminari nell'ambito della Ecclefechan Carlyle Society e della Edinburgh Carlyle Society. I suoi interessi di ricerca includono metafiction, narratologia ed epistemologia nella letteratura inglese ed italiana del Sette-Ottocento. Attualmente insegna Lingua e Letteratura Inglese nei licei del bolognese.

 
  Ara Marco
 
Marco Ara e’ nato a Bologna nel 1949. Dopo gli studi artistici si dedica alla pittura. La sua prima esposizione risale al 1978 e da allora ha realizzato mostre personali e collettive in Italia e all’estero ed anche varie installazioni nell’ambiente. Le sue opere sono presenti presso il ”Museo delle Generazioni Italiane del ‘900 G. Bargellini” di Pieve di Cento (Bo) ed e’ recensito nella “Storia dell‘Arte Italiana – generazione anni ‘40” a cura di Giorgio Di Genova. Negli anni ’80 ha svolto come insegnante corsi di pittura presso il Centro Culturale Giovanile di Casalecchio di Reno (Bo), il Circolo Culturale del Dopolavoro Ferroviario di Bologna, lo Spazio Cultura Navile a Bologna e dal 1999 insegna pittura presso l’Universita’ Primo Levi. Sito www.marcoara.it

 
  Baratta Duilio
 
BARATTA DUILIO, n. a Bo, il 21.04.1939, ivi abitante in Via F.lli Pinardi, 17 -40127 – Bologna – Coniugato – una figlia Laurea in giurisprudenza (19 luglio 1999) Università di Bologna Esercizio dell’attività di Giudice di Pace (2001 e 2002) In possesso – dal 1993 – della licenza di A. Turistico (Regione Emilia Romagna) Attività di Formazione per alcune Ag. Turistiche di Bologna, Ischia, Formia (1996-1997-1998-1999-2000) Insegnamento Professionale Materie Turistiche (1998 – 1999 – 2000 – 2001) L’I.P.S.S.A.R. (Ist. Prof. le Di Stato) “Angelo Celletti”, Gianola - Formia (LT). Abilitazione alla presentazione di esaminandi, a livello Europeo, per studenti Sc. Superiori. Attività di volontariato presso le Associazioni di Promozione Sociale, Ancescao (membro degli organismi prov.le e reg.le) e Auser Prov.le di BO. Attività di volontariato presso l’Associazione di Assistenza Ospedaliera, SAMUR (Osp. Malpighi, BO).

 
  Barbieri Carlo
 
Carlo Barbieri, Psicologo e Psicoterapeuta, Direttore Tecnico Capo della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Bologna. È stato consulente presso le Procure di numerosi Tribunali Italiani. Consulente e autore anche di alcuni programmi televisivi (Blu Notte, Misteri in Blu, Serial Killer). Autore e coautore di racconti e saggi su tematiche criminologiche.

 
  Bardelli Sandro
 
Sandro Bardelli è ricercatore astronomo presso l'Istituto Nazionale di Astrofisica/Osservatorio Astronomico di Bologna. Il suo ambito di ricerca e' la cosmologa osservativa, la struttura su grande scale dell'Universo e l'evoluzione delle galassie, tramite grandi survey spettroscopiche e immagini da satellite. Ha usato i maggiori telescopi ottici, radio e nella banda X e ha lavorato all'Osservatorio di Meudon/Paris, all'Osservatorio di Trieste eall'ESO (Germania). E’ autore di piu’ di 200 pubblicazioni scientifiche. Inoltre e' il responsabile per la didattica e la divulgazione presso l'Osservatorio Astronomico e cura eventi, lezioni e corsi di aggiornamento per insegnanti

 
  Barili Elizabeth
 
Elizabeth Barili ha conseguito una laurea in Lingue e Pedagogia a Marymount - Fordham University e un Master in Spagnolo presso The University of Virginia - USA. Ha una trentennale esperienza di insegnamento dell'inglese come seconda lingua, servizi di interpretariato e supporto alle pubbliche relazioni, svolti per alcune delle imprese di maggiore importanza ubicate a Bologna, New York e Singapore.

 
  Barison Annalisa
 
Dott.ssa Annalisa Barison Esperienze di Studio: - Si Laurea in Scienze Agrarie orientamento Viticolo Enologico presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Bologna. Nello stesso anno si abilita alla professione di Dottore Agronomo. - E’ Sommelier Degustatore e Relatore Ufficiale dell’Associazione Italiana Sommeliers - Svolge attività didattica, effettuando corsi di Enologia Italiana e Straniera all’Università Primo Levi di Bologna, al Carc di Finale Emilia, In tutti i Corsi AIS della Regione Emilia-Romagna e Veneto. Nell’ambito delle sue attività ha partecipato a viaggi studio in Italia ed all’Estero, nonché a convegni di rilevanza nazionale ed internazionale. E’ inoltre autrice di lavori a carattere divulgativo pubblicati su riviste specializzate.

 
  Baroni Alessandro
 
Alessandro Baroni nasce a Bologna nel 1948; dopo il conseguimento della laurea in sociologia, svolge attività di coordinamento e formazione di servizi culturali, sociali e scolastici; dalla fine degli anni ’60 si occupa di musica, svolgendo anche attività concertistica; negli anni’70 partecipa all’organizzazione e gestione della “Discoteca Jazz Barbara Balocco” del Quartiere Irnerio, svolgendo lezioni di storia del jazz, guida all’ascolto e concerti; attualmente collabora con Radio Città-Fujico dove, con Alfredo Pasquali, conduce ininterrottamente dal 1987 la trasmissione “Salt Peanuts” , programma di presentazione e critica delle novità discografiche riguardanti il mondo del jazz.

 
  Bassi Maurizia
 
CURRICULUM VITAE – MAURIZIA BASSI Nasce e vive a Bologna dopo molti anni passati a Firenze dove consegue il diploma di scuola media superiore. Sempre interessata ad ogni genere musicale ha studiato per alcuni anni pianoforte, canto e chitarra classica. Da oltre otto anni è voce solista di un gruppo musicale che esegue musica popolare in strutture per anziani, in centri sociali e manifestazioni varie. Attualmente fa parte anche di un trio che propone canzoni internazionali del passato raccontandone anche la storia. Nel 2015 e nel 2016 ha tenuto, insieme ad un collega, un corso di canto popolare alla Primo Levi.

 
  Bazzocchi Marco
 
MARCO BAZZOCCHI- Nato a Bologna nel 1976. Laureato in Storia Orientale nel 2004 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna con Lode e Menzione di Pubblicazione per la Tesi “Le traduzioni del Corano in Europa antecedenti al XVII secolo”. Ha ottenuto il diploma triennale I.S.I.A.O in Lingua e Cultura Araba nel 2006. Si è occupato per diversi anni di studi intorno alle dinamiche socio-culturali dei movimenti per i diritti delle donne in Marocco. Su questi temi ha tenuto diversi seminari presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Orientali dell'Università di Bologna. Ha pubblicato diversi articoli sulla rivista “'Uyun Al-Akhbar”-Studi sul mondo islamico. Nel 2011 è stato nominato Cultore della Materia in Lingua e Letteratura Araba dal Consiglio dei corsi di Laurea di “Storia e Civiltà Orientali” e “Lingue e Culture dell'Asia e dell'Africa”,della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna

 
  Bedogni Roberto
 
Il dott. Roberto Bedogni, ricercatore astronomo, presso l'Osservatorio Astronomico di Bologna_INAF si occupa di ricerca e divulgazione dell'Astronomia nell'ambito delle attività istituzionali dell'Osservatorio Astronomico di Bologna. In campo scientifico negli ultimi anni si e' occupato dell'evoluzione delle stelle nelle fasi finali delle loro vita, sviluppando modelli numerici che permettono di comprendere come esse si evolvono e che contributo danno alla formazione del mezzo interstellare. Ha dedicato una parte consistente della sua attivita'  allo sviluppo di Ipertesti dedicati alla divulgazione ed alla didattica dell'Astronomia .

 
  Beghelli Nino
 
Nino Beghelli, scultore, pittore, ceramista, grafico, ha frequentato i corsi di plastica di E.Pasqualini, Accademia di Belle Arti Bologna, Universita'  Urbino incisione calcografia,gia'  Maestro d'Arte presso l'Universita' di Tsukuba(Giappone), Arte ceramica A.Biancini e Romer Firenze.Ha allestito oltre 80 mostre personali Italia- Estero: Brasile, Portogallo,Giappone, Russia, Polonia, Montecarlo, Spagna. Roma, Firenze, Milano, Arezzo, Torino, Padova, Bologna, Aosta, Ancona. Arti applicate scultura,ceramica, ncisione studi di Bologna e Medicina.

 
  Benini Roberto
 
Roberto Benini svolge lavoro di psicologo e psicoterapeuta. E' socio della Coop.CSAPSA e docente presso la scuola quadriennale di psicoterapia CISSPAT di Padova. Nel 2010 ha fondato la Psicologia Biopsicosociale ed è autore dei seguenti libri di narrativa: "La solitudine del sentire" e "Diari di uomini nella follia", editi da Alberti (AR). Inoltre è autore dei seguenti saggi: "La psicoterapia in ambiente", "Personalità e persone", "La teoria dei bisogni della psiche", "L'identità: personalità, immagine e giudice interno", editi da Alberti (AR) e "Angosce e paure", "Emozioni e lutto", "La mente malata", "I cinque passi" e "La mente biologica, psicologica e sociale" editi da Pendragon (BO

 
  Biancani Stefania
 
E' docente di storia dell'arte presso l'Università  Primo Levi dal 1999. Dottore di Ricerca in Storia dell'Arte, dal 1994 ha rapporti continuativi di collaborazione didattica con l'Università  di Bologna (insegnamento di Storia dell'Arte Moderna) ed è docente presso la Scuola di Specializzazione in Beni Storici e Artistici, dove è stata anche titolare dell'insegnamento di Storia dell'Arte comparata dei Paesi europei. Collabora anche con università statunitensi e canadesi. Ha all'attivo numerose pubblicazioni e partecipazioni a mostre e a convegni internazionali. I suoi studi si focalizzano su arte bolognese, arte francese e arte in Salento dal XV al XIX sec. Dedica particolare attenzione al tema dell'artista donna in Italia e in Europa

 
  Bizzari Laura
 
Laura Bizzari docente di lingua inglese con pluriennale esperienza, laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne all’Università di Bologna, specializzata nell’insegnamento di inglese generale, business, turistico a vari livelli di conoscenza della LS. Utilizza tecniche fortemente interattive e materiali autentici per incentivare gli studenti e rafforzare la motivazione all’apprendimento dell’inglese.

 
  Bottazzi Roberto
 
ROBERTO BOTTAZZI (Genova 1955), laureato in filosofia della scienza, è formatore e consulente nelle aree della comunicazione, del counseling, della gestione dei conflitti; della teologia biblica e dell'ecumenismo.

 
  Calabrese Rodolfo
 
CURRICULUM VITAE - RODOLFO CALABRESE Nato in Calabria, inizia a studiare solfeggio all’età di 8 anni ed in seguito chitarra classica. In età adulta prosegue con lo studio della chitarra basso formando insieme al suo maestro un gruppo che suonerà jazz per tutti gli anni ’80. In quegli anni si dedica anche alla raccolta e riscoperta della musica e del folclore popolare del sud Italia. Trasferitosi a Bologna con la famiglia, incontra persone unite dalla passione per la musica con le quali forma un gruppo suonando nelle strutture per anziani, centri sociali e manifestazioni varie. Attualmente fa parte anche di un trio che oltre a proporre canzoni e musica di vari generi, vuole raccontare la nascita, la storia ed il contesto in cui la canzone è nata e vissuta. Nel 2015 e nel 2016 ha tenuto, insieme ad una collega, un corso di canto popolare alla Primo Levi.

 
  Cammelli Donato
 
Donato Cammelli Laureato in filosofia presso l'Università di Bologna. Appassionato di musica popolare ho suonato la chitarra nel Gruppo Emiliano di Musica Popolare dal 1977 al 1982. Ho fatto per tre anni esperienza come animatore musicale in varie scuole elementari della provincia e ho frequentato con profitto il corso della Società Italiana di educazione Musicale. Ho svolto il servizio civile come guida per le scolaresche presso il Museo della civiltà contadina di S. Marino di Bentivoglio (BO). Dal 1982 al 2014 sono stato maestro di scuola primaria. In questo periodo ho anche svolto servizio all'estero in cinque diversi paesi per un totale di 14 anni. Ho partecipato in qualità di formatore a numerosi corsi di aggiornamento tenuti dal gruppo di Bologna del Movimento di Cooperazione Educativa .Suono la chitarra nel sexteto Cantango.

 
  Capelli Franco
 
Nato a Bologna nel luglio del 1944, Franco Capelli si è laureato in Filosofia presso la locale università nel novembre del 1968. Ha insegnato per quattro decenni negli istituti medi superiori ed è autore di alcuni testi di argomento pedagogico, storico e filosofico.

 
  Casile Demetrio
 
Casile è titolare della cattedra di Pittura e di Educazione Visiva presso l’Istituto Belle Arti di Bologna. E’ anche docente presso L’Università Primo Levi di Bologna (Pag.16). Ricopre inoltre la carica di Direttore Artistico del Calabria Film festival (Pag.13) e del Premio Internazionale di scultura “Sandoni”.(Pag.13 ) Casile è anche l’ideatore di Cineshow ,Salone Internazionale del Cinema di Torino.(Pag.13) Regista e sceneggiatore cinematografico ha lavorato accanto a registi come Comencini, Squitieri, Bolognini, Tessari, Michelangelo Antonioni, Wim Wenders. (Da Pag.4 a Pag.11) Scrittore cinematografico, ha vinto il Premio Solinas 1986 per la migliore sceneggiatura inedita con “UN RAGAZZO DI CALABRIA” film diretto da Luigi Comencini (Leone D’Oro a Venezia 1987) e interpretato da Gian Maria Volontè, Diego Abatantuono, Giada Desideri, Therese Liotard.(Pag.6/7) Nel 1992 ha scritto la sceneggiatura del film “EROE PER CASO” interpretato da Dustin Hoffman Geena Davis. Dopo continui contatti con una produttrice della Columbia Tree Star la controversia finisce in tribunale.(Pag.8) Nel 1993 esce il suo primo romanzo dal titolo “ATTORNO ALL’ALBERO LA STUPIDITA’” edito dalla casa Editrice Lo Scarabeo.(Pag.14) Nel 1997 ha scritto e diretto il film “TRA SCILLA e CARIDDI” uscito su tutti gli schermi nel 1998, prodotto da Fulvio Lucisano e distribuito dalla Italian International Film. .(Pag.9) Nel 2003 ha scritto per Hollywood la sceneggiatura del film “IL FARAONE DELLE SABBIE”, tratta dal romanzo di VALERIO MASSIMO MANFREDI, edito in Italia da Mondatori. .(Pag.4) Nel 2004 con Valerio Massimo Manfredi ha sceneggiato le”Memorie di Adriano” della Yourcenar, romanzo che sta per diventare film con la regia di John Boorman. .(Pag.12) Nel 2003 fonda a Bologna la nuova “SCUOLA LIBERA DEL NUDO” che in un solo anno conta 280 iscritti con oltre trenta modelle a rotazione (Pag.17) Nel Febbraio 2012 viene invitato dall’ACCADEMIA DEL CINEMA E DELLA TELEVISIONE di Cinecittà in Roma per tenere la LEZIONE ECCELLENTE DI REGIA e recitazione .(Pag.16) Nel 2011 ha pubblicato il secondo romanzo LA RIVINCIATA DEL NUMERO CINQUE (Pag.14) Negli anni ottanta collabora con Il resto del Carlino pubblicando articoli e vignette illustrative .(Pag.21.) Successivamente realizza regie , scenografie e manifesti per grandi spettacoli di cinema e moda assieme a Enrico Job.(Pag20/21) Ancora regie e manifesti per la Croce Rossa per Enti Pubblici .(Pag.21) Realizza ceramiche d’autore con vasi dipinti a pezzi unici firmati e catalogati come opere originali Le opere si trovano in collezione private sparse per il mondo, da New York a Los Angeles .San Pietroburgo ecc. (Pag.21) In qualità di DOCENTE DI RUOLO di Discipline Pittoriche al Liceo Artistico e Istituto D’Arte di Savona, Milano,Parma, Modena è stato nominato dal MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE COMMISSARIO per i Concorsi a Cattedra di Discipline Pittoriche (Pag.16). Con delle sue incisioni (premiate come le migliori incisioni dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabri) sono stati realizzati manifesti, locandine e brochure per concorsi d’arte e manifestazioni artistiche (pag..21), Ottenendo vari riconoscimenti per le sue attività di regista e pittore, ha svolto incontri e dibattiti sull’arte e sul cinema presso “The Otis Art Institute of Parsons Of Design) di Los Angeles. Di Philadelphia, Oslo,Losanna (invitato a Losanna dal console italiano Barattolo nel 2009 ) Reggio Cal.Parma.(Pag5/16) Più volte è stato invitato al Maurizio Costanzo Show. per parlare di Arte ,Cinema e Scuola). .(Pag.12) Attualmente collabora con varie gallerie d’arte, tra Los Angeles, Bogotà, Santa Fè,, Parigi, Bogotà.. .(vedi sito) Nel 2011, la LUBIAM di Mantova (una delle più importanti case di moda per uomo del mondo) realizza una giacca con fodera riproducente degli acquerelli di Casie. La giacca viene presentata in una prestigiosa manifestazione a Firenze a Pitti Moda e successivamente sul set dell’ultimo suo film…(Pag.21) Calabrese di nascita, bolognese di adozione, ha frequentato le Accademie di Belle Arti di Reggio Calabria, Bologna, New York, Parigi, Londra, Philadelphia. Come allievo d’Accademia, prima di Reggio Cal (allievo di Marino) poi di Bologna (allievo di Milesi e Contini) ha vinto per tre volte di seguito (fatto unico nella storia della rassegna n.d.r.) il Premio Lubiam di Mantova ,il più importante e prestigioso premio europeo di pittura riservato agli allievi di tutte le Accademie di Belle Arti d’Europa. Realizzando opere pittoriche di grandi dimensioni, Casile ha sempre privilegiato le esposizioni d’arte presso grandi e prestigiosi spazi pubblici ,(Palazzo Reale di Budapest, (Pag.22/23.)Palazzo governativo di Jaroslavl in Russia, Palazzo Re Enzo in Bologna..(Pag.18) …ecc… Fino ad oggi, tra gallerie pubbliche e private, Assessorati alla Cultura, Comuni, Province, Regioni, Istituti Culturali e Consolati, ha allestito più di cento mostre personali in Italia e all’estero, e molte sue opere si trovano nelle città di New York, PhiladelphiaJenkintown (Pennsylvania), Parigi, Londra, Los Angeles, San Francisco, Honolulu,, Boston, Monaco, Vienna, Montreal, Polanica Zdròj (Polonia), Adelaide, Jaroslavl (Russia), Princeton (New Jersey) Budapest, Bogotà. ,(Pag22/23) Per molti anni Casile ha praticato atletica leggera a livello agonistico militando nella squadra più volte campione del mondo dei carabinieri di Bologna. Ha partecipato a dodici campionati italiani assoluti , a sei campionati del mondo ed a numerose gare a livello internazionale di marcia su strada sulla distanza di 20 e 50 chilometri. .(Pag.12 E stato anche arbitro di calcio della FGIC di Bologna .(Pag.12) . Da molti anni inoltre è soccorritore volontario del 118 con la Pubblica assistenza Città di Bologna (Pag.23),

 
  Cassini Maria Teresa
 
Maria Teresa Cassini, laureata in lettere e filosofia, ha insegnato a lungo nella scuola secondaria. In questa fase, si è occupata anche di formazione e aggiornamento degli insegnanti, ha pubblicato alcuni libri di testo tesi a sollecitare negli studenti il piacere della lettura, ha elaborato progetti mirati a favorire il processo formativo dei giovani prestando attenzione anche ai temi della relazionalità e dell’affettività. È impegnata nell’ambito delle iniziative culturali rivolte agli adulti con corsi di letteratura e laboratori di scrittura. Ama definirsi una lettrice e dell’avventura del leggere apprezza la libertà, la radicalità, l’infrattività, aliena da quegli specialismi settoriali che spesso calano un muro di fronte allo stupore e alla meraviglia disorientante che la parola letteraria di ogni tempo e di ogni paese è capace di dischiudere. Dalla sua passione per la lettura è nato, in collaborazione con Alessandro Castellari, il saggio La pratica letteraria edito da Apogeo (Milano)nel 2007 nella collana di pratiche filosofiche diretta da Umberto Galimberti.

 
  Castellari Alessandro
 
Alessandro Castellari ha coltivato fin da ragazzo l'amore per la scrittura e la lettura, poi come insegnante delle superiori ha cercato di renderne partecipi gli studenti. Ha collaborato con l'Università di Bologna nell'aggiornamento degli insegnanti, scritto antologie scolastiche e commenti di testi d’autore (Kafka, Flaubert, Maupassant) per le case editrici Le Monnier, Mondadori e Principato; è stato il primo Direttore del Comitato tecnico scientifico della Primo Levi e per anni presidente dell'associazione “Italo Calvino”. Ha organizzato ed organizza con Stefano Benni i seminari sull’immaginazione; ha tenuto numerosi corsi di lettura e di scrittura; ha recentemente pubblicato con Maria Teresa Cassini La pratica letteraria (Apogeo, Milano, 2007) nella collana di “pratiche filosofiche” diretta da Umberto Galimberti. Collabora con “Repubblica” alla recensione di libri.

 
  Cavallini Sandra
 
Sandra Cavallini, attrice e coautrice in Variazioni sul cielo con Margherita Hack (Il Rossetti/TSFG); in Tre di Due, ovvero quelle che decisero di cooperare con Coro Farthan; in Rosso Solferino . Attrice in Rapporto su la Banalità del Male della Arendt; Le nozze di Figaro con Solenghi (Comp. Lavia); Fedra 2003 di Puppa - Rosaspina/ERT; Miles Gloriosus con Incontrada e Lisistrata con Gravina (Plautus Festival); in Italiani si nasce e ne L'apparenza inganna con Solenghi e Micheli; in Reparto n.6 regia di Petru Vutcareu; nell'opera da camera Nell'alba dell'umano e nel melologo La città capovolta, musiche di M° Guarnieri e M° Cappelli. Allieva, attrice e assistente con Antonio Fava in Italia e all'estero (Stage Internazionale di Commedia dell'Arte). Opera tra espressività e cura. Conduce il Laboratorio Comico Permanente, dalla Commedia dell'Arte al Comico Contemporaneo, maschere di Giorgio De Marchi.

 
  Chicca Bruno
 
BRUNO CHICCA, nato a Bologna il 22/O8/1958 TITOLI CULTURALI- Diploma di Maturità Artistica, - Laurea in Architettura con il punteggio di 110/110,- Abilitazione all’esercizio della professione di Architetto, Abilitazione all’insegnamentodi Educazione artistica nelle scuole medie, Storia dell’Arte, Disegno e Storia dell’Arte e Costruzioni nelle scuole secondarie di II grado.- Attestato di frequenza e profitto al Corso di specializzazione in “Conservazione e teoria del restauro delle opere d’arte”.- Abilitazione all’esercizio della professione di Guida Turistica delle città di Bologna e Imola, in lingua inglese e lingua spagnola. ATTIVITA’ LAVORATIVE- Responsabile tecnico dell’impresa Tecnocupole Pancaldi di Bologna nel campo delle coperture in materiale plastico- Docente di ruolo di Storia dell’Arte e di Disegno e Storia dell’arte presso numerosi istituti superiori di Bologna e Provincia.- Docente dell’Università per l’Educazione Permanente di Ferrara (Utef)- Docente dell’Università della Terza Età Primo Levi di Bologna di corsi di interesse storico-artistico-archeologico e architettonico dal 2001 ad oggi.- Esercizio della professione di Guida Turistica.

 
  Chiesi Roberto
 
Critico cinematografico e curatore del Centro Studi- Archivio Pasolini della Cineteca di Bologna,scrive per i periodici "Cineforum", "Segnocinema", "Cinecritica" e "Cinemasessanta". E' autore di monografie dedicate ad attori e registi del cinema francese e curatore di testi su note personalità  del cinema Ha collaborato inoltre al Dizionario critico dei film dell'Enciclopedia Treccani (Roma 2004) e alla pubblicazione di volumi su Pasolini.

 
  Cicala Valeria
 
Valeria Cicala, giornalista, funzionario dell’Istituto regionale per i beni culturali E' redattore capo della rivista “IBC”. Cura l'ideazione scientifica e la realizzazione di eventi culturali (festival mostre, seminari, incontri), collabora con emittenti radiofoniche e televisive; è nella redazione di testate specializzate. Scrive di comunicazione del patrimonio e di storia antica. Svolge docenze per master di comunicazione.

 
  Cinelli Simonetta
 
Simonetta Cinelli - naturopata, insegnante di ed. fisica nelle scuole superiori. Ha iniziato la sua formazione Yoga all'inizio degli anni 80 presso la scuola di Andrè Van Lysebeth e successivamente di Blitz. Da anni segue gli insegnamenti della maestra G. Cella Al Chamali. Ha conseguito il diploma per l'insegnamento di Ayurveda-Yoga, socia della Yani ( ass. nazionale insegnanti yoga). La sua esperienza nell'insegnamento dello yoga è quasi trentennale.

 
  Cocci Grifoni Anna
 
Anna Cocci Grifoni Laureata in Filosofia nel 1972 all’Università di Bologna, abilitata all’insegnamento di storia e filosofia e di materie letterarie, ha insegnato inizialmente Filosofia e Pedagogia negli Istituti Magistrali, e in seguito Storia e Filosofia nei licei classici Minghetti e Galvani di Bologna. Docente dal 1990 al 2009 del Liceo Scientifico Righi di Bologna, è in pensione dal 1° settembre 2009. Nell’anno scolastico 1974/75 ha insegnato nei Corsi delle 150 ore a Rovigo, e di seguito, per incarico del Provveditorato agli Studi di Rovigo ha tenuto corsi di aggiornamento per i nuovi docenti del settore. Ha coordinato le attività di studio/lavoro per il Liceo Classico Galvani negli anni ’80 Ha coordinato attività di aggiornamento docenti e corsi integrativi pomeridiani rivolti agli studenti presso il Liceo Righi. Nello stesso Liceo è stata per diversi anni collaboratrice della Presidenza e responsabile del Piano dell’Offerta Formativa Ha frequentato diversi corsi di didattica della storia presso l’Istituto Provinciale di Storia della Resistenza e si è occupata in particolare di didattica degli archivi e di ricerca storica. Nel 1994 ha pubblicato “tra Storia e Progetto” (ed. Il Nove) Nell’anno scolastico 2000-01 ha svolto il ruolo di Supervisore nella SISS Collabora con il circolo culturale “Il Caffè” dell’ENDAS Collabora con la Primo Levi dall’a.a. 2008/09

 
  Comba Elvira Valentina
 
Valentina Elvira Comba. Laureata in Storia e Filosofia all’Università di Torino nel 1979, è stata Direttrice delle Biblioteche Mediche dell’Università di Torino fino al 2002; all’Università di Bologna è stata Responsabile del progetto Biblioteca Digitale, e dal 2006 al 2010 del Centro E-Learning di Ateneo; inoltre ha collaborato con l’Agenzia Sanitaria Regionale dell’Emilia Romagna per la riorganizzazione della biblioteca. Ora in pensione, collabora con Trekking Italia e la rivista Journal of E-Learning and Knowledge Society, di cui è Assistant Editor. Ha scritto numerosi articoli di carattere tecnico-professionale ed il libro “Comunicare nell’era digitale” nel 2000.

 
  Crapis Maria
 
Maria Crapis è Psicologa Psicoterapeuta ad orientamento Psicoanalitico, laureata in Psicologia presso l’Università degli Studi di Padova. Svolge attività come psicoterapeuta e psicoanalista interpersonale dopo aver completato un percorso di formazione psicoanalitica individuale. Precedentemente, dopo la Maturità classica, aveva conseguito il Diploma Universitario in Economia e Merceologia Alimentare presso l’Università di Bologna. Svolge attività di Consulente Tecnico d’Ufficio del Tribunale di Bologna. E’ docente in lezioni seminariali rivolte agli specializzandi c/o l’Istituto di Psicoterapia Analitica H. S. Sullivan di Firenze. Svolge attività clinica per adulti, adolescenti e coppie , nonché attività di consulenza nutrizionale SITO web: www.ciboepsiche.com

 
  Danieli Michele
 
Dottore di ricerca in Storia dell'Arte, è specializzato nella pittura dal Quattro al Settecento. E' autore di libri, cataloghi di mostre e articoli su riviste nazionali e internazionali. E' stato docente a contratto presso l'Università di Bologna, e ha diretto il dipartimento di dipinti antichi in diverse case d'asta. Insegna alla Primo Levi da oltre dieci anni.

 
  De Florio Nicola
 
Nicola De Florio, 53 anni, vivo e lavoro a Bologna. Sono un Libero Professionista, mi occupo di Organizzazione Aziendale e d’Informatica in particolare. Da oltre 10 anni ho sviluppato una mia particolare metodologia, pratica e diretta, d’insegnamento dell’informatica di base rivolta PREVALENTEMENTE agli over-50. Ho accumulato oltre 3000 ore di docenze dedicate alla terza età, ho incontrato oltre 2000 allievi tutti appartenenti alla fascia d’età 50-85 anni, quella che subisce maggiormente l'esclusione delle nuove tecnologie di comunicazione ed informatiche. Sono docente di informatica per la Primo Levi dal 2004. Sono il co-autore di un libro di Informatica, edito da Franco Angeli in marzo 2010, dedicato agli anziani: Pc a 50 all'ora. Nel mio libro ho riportato tutte le esperienze dirette fatte in aula raccontando a mio modo le tecniche di base per usare con profitto un Pc, Internet, la Posta elettronica, ecc.

 
  Di Pisa Beatrice
 
Esperta di comunicazione e progetti editoriali multimediali, laureata in Economia all'Università di Bologna e specializzata in web marketing che insegna in alcuni corsi professionali, giornalista pubblicista, direttrice di Bologna da Vivere.com magazine e di Salute in Cucina.it, è ideatrice e direttrice del progetto multimediale I Quaderni de La Gastronomia Metabolica (www.lagastronomiametabolica.com), tratto dal libro del prof. Nazario Melchionda e della dott.ssa Giulietta Tarrini. Insegnante di meditazione, appassionata di free climbing, di medicine alternative e della cucina della salute.

 
  Falcioni Rinaldo
 
Rinaldo Falcioni è Dottore di Ricerca in «Storia del pensiero politico e delle istituzioni politiche». Si è occupato soprattutto del pensiero politico moderno, con particolare riguardo al pensiero francese dell’Illuminismo e del periodo rivoluzionario e napoleonico, approfondendo i temi del repubblicanesimo, dell’ordine politico e delle dottrine della pace e della guerra. Questi studi hanno prodotto diverse pubblicazioni scientifiche. È collaboratore della Casa editrice Il Mulino, e in tale qualità si occupa di redazione per le scienze sociali e di traduzione di testi dall'inglese e dal francese. Ha curato e allestito numerose iniziative artistiche, dall’inizio degli anni Ottanta a oggi. Nei corsi che tiene presso l’Università «Primo Levi» egli affronta molteplici aspetti politici, sociali e militari della storia moderna e contemporanea, italiana ed europea.

 
  Ferrari Antonella
 
Nata a Livorno nel 1960, Antonella Ferrari insegna comunicazione e negoziazione da oltre 20 anni, con un indirizzo di comportamentistica molto spiccato. Conduce conferenze e seminari in molte città in Italia e all'estero. Oxford e New York sono state tappe importanti di studio e preparazione alla scienza comportamentale, ma La sua formazione in lingue, culture e filosofie orientali arricchiscono l'argomento della comunicazione di una panoramica umana più vasta e stimolante.

 
  Ferri Giancarlo
 
Giancarlo Ferri Nato a Venezia 78 anni fa. Laureato all'Alma Mater in Economia, Borsa di studio per corso di specializzazione (oggi master), Laurea privata in giornalismo. Assistente universitario dal 1959 al 1960, dirigente industriale Alfa Romeo e FIAT fino al 1993, insegna nei corsi Primo Levi dal 1997, svolgendo temi storici, prevalentemente sulla storia di Bologna, con successive analisi delle sue varie e diverse realtà economiche, sociali, politiche e architettoniche. Gli incontri si tengono sia in città che in provincia.

 
  Ferri Daniela
 
DANIELA FERRI Daniela Ferri, pittrice e scultrice, è nata a Bologna dove in prevalenza svolge la sua attività artistica e insegna e organizza i corsi di pittura, disegno e scultura nel suo nuovo Studio, in Via Bergonzoni 3. All'Accademia di Belle Arti di Bologna ha studiato sotto la guida del Prof. Emilio Contini per pittura e del Prof. Franco Mauro Franchi per scultura, conseguendo il massimo dei voti con lode sia in pittura che in scultura. Numerose sono le mostre, collettive e personali, a cui ha partecipato conseguendo riconoscimenti significativi. Sue opere si trovano negli USA, in Francia, in Polonia, in Olanda e in molte località italiane. Daniela Ferri è molto apprezzata nella ritrattistica dove esprime, con efficacia e immediatezza, la sua spontanea creatività che trasferisce nell'insegnamento.

 
  Formenti Nisa
 
Titoli Diploma ISEF (Istituto Superiore di Educazione Fisica) Laurea in Pedagogia Attività svolte 30 anni di insegnamento dell’Educazione Fisica nella Scuola Pubblica (medie e superiori) 20 anni di docentza di Atletica Leggera all’ISEF 6 anni allenatrice del CUS di Bologna

 
  Frati Marilena
 
- Laureata Lettere e Filosofia all’Università di Bologna - Insegnante di Lettere e di Lingua Straniera presso Scuole Medie Superiori e inferiori per lunghe supplenze; - Insegnante di Italiano all’Estero: Ginevra– Parigi– S.Josè di Costarica; - Insegnante dal 2002 all’Università Primo Levi - Presidente Associazione Cultura e Arte del‘700 - Curatrice del Programma Culturale del Teatro ‘1763 - Vice Presidente Associazione Europea PERSPECTIV che tutela i Teatri Storici nel Mondo - Vice Presidente di D+D Diritti e Dignità a tutela dei più deboli - Scrittrice di Poesie - Ricercatrice Storica recenti attività : 1 - che dal 1986 ho fatto parte della commissione Cultura e della commissione Scuola del Quartiere Savena 2 –che ora sono parte della “Redazione partecipata” e della “Commissione di valutazione” di Salus Space 3- sono promotrice del Progetto “dell’angolo della Storia” per la valorizzazione del ricordo della storia di Villa Salus nei secoli: da Villa settecentesca del Monti, alla Fam. Malvezzi, al Prof. Oscar Scaglietti. 4 – a mia sorpresa su INTERNET mi hanno catalogata fra le” Donne bolognesi” più importanti nel settore della cultura. Credo per la conduzione 25nnale del Teatro del 1763 di Villa Aldrovandi Mazzacorati.

 
  Freddi Marco
 
Marco Freddi ha insegnato nei licei in qualità di docente di ruolo di filosofia fino al 2010 e ha tenuto vari corsi seminariali di contenuto filosofico presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna. Direttore della collana “Filosofia e scienze dell’uomo” per la casa editrice Signorelli di Milano e consulente di filosofia per la Zanichelli, è autore di diverse pubblicazioni tra cui: “Problemi di filosofia. Storia e documenti”, 3 voll., Signorelli, Milano, 1981, corso per i licei di carattere tematico, più volte riedito e ristampato; “Illuminismo e politica 1”, Signorelli, Milano, 1982; “Illuminismo e politica 2”, Signorelli, Milano, 1982; “Il problema teologico nel pensiero antico e cristiano”, Signorelli, Milano, 1983; “Filosofia e teologia dal rinascimento all’illuminismo”, Signorelli, Milano, 1983; “Morte di Dio e dibattito teologico nell’Ottocento e nel Novecento”, Signorelli, Milano, 1983; “Hegel e Marx: dallo storicismo idealistico al materialismo storico”, Signorelli, Milano, 1984. Ha pure pubblicato per la Signorelli di Milano una “Introduzione alla filosofia”, edita nel 1982 e più volte ristampata. E’ stato diverse volte impegnato come docente di filosofia nelle commissioni dei concorsi a cattedre per l’Emilia-Romagna e nei corsi abilitanti all’insegnamento organizzati dal Provveditorato agli studi di Bologna.

 
  Galavotti Giovanni
 
Giovanni Galavotti, sceneggiatore, ha scritto cortometraggi, documentari e lungometraggi che hanno ricevuto importanti riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Tra questi: il pluripremiato L’uomo che verrà di Giorgio Diritti (Gran Premio della Giuria al Festival di Roma 2009 e miglior film ai David di Donatello 2010, dove è stato candidato anche per la sceneggiatura), con cui ha collaborato anche per Bologna 900, film documentario del 2016; Gli asteroidi di Germano Maccioni, in Concorso Internazionale al Festival di Locarno 2017, e Il vegetariano di Roberto San Pietro, di prossima uscita; i cortometraggi Sinuaria di Roberto Carta, candidato al David di Donatello 2015, e A casa mia di Mario Piredda, vincitore del David di Donatello 2017. Docente di sceneggiatura cinematografica in scuole e università, è stato per alcuni anni giurato del Premio Franco Solinas, massimo concorso nazionale per sceneggiature di lungometraggio, ed è membro votante dell’Accademia del Cinema Italiano e della European Film Academy.

 
  Ghiselli Giovanni
 
Giovanni Ghiselli Giovanni Ghiselli ha studiato al Liceo classico Mamiani di Pesaro, poi all’Università di Bologna dove si è laureato in Lettere classiche. Ha insegnato nella scuola media Ugo Foscolo di Carmignano di Brenta, poi nei licei classici di Imola (Rambaldi) e di Bologna (Minghetti e Galvani). Ha tenuto il laboratorio di didattica della letteratura greca nella SSIS dell’Università di Bologna dal 2000 al 2010. Ha tenuto un corso di cultura generale all’Università di Bolzano-Bressanone Nell’anno 2013 ha tenuto un seminario di civiltà greca all’Università di Bologna e un laboratorio di didattica generale in quella di Urbino. Ha tenuto conferenze in vari Licei, Università, convegni, festival di filosofia, filologia, letteratura. Ha pubblicato traduzioni e commenti dei classici con Loffredo (Edipo re, Antigone , un’antologia di Omero, una degli Storiografi greci), con Cappelli (Medea di Euripide) e con Canova (Satyricon, Baccanti di Euripide). Ha collaborato e collabora con diversi giornali: quotidiani cartacei e riviste on-line. Ha un blog http://giovannighiselli.blogspot.it/

 
  Giacomoni Paolo
 
Paolo Giacomoni laureato presso l'Alma Mater con una tesi sui riti di questua nella campagna ferrarese, ho poi insegnato italiano e storia negli istituti tecnici fino al 2014. Parallelamente ho coltivato e coltivo interessi musicali riguardanti specialmente le tradizioni popolari della mia regione come membro di uno dei gruppi musicali più longevi per questo genere musicale: il Gruppo Emiliano www.gruppoemiliano.it con cui abbiamo realizzato serate e pubblicato cd Sono coautore dell'"antologia degli ignoti" (ed. Perdisa) con Eros Drusiani

 
  Giometti Ruggero
 
Laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Bologna nel luglio 1970. Dall’ottobre dello stesso anno fino all’ ottobre 2006 (data di pensionamento), è stato docente di numerose discipline di argomento elettronico-informatico presso l’Istituto Tecnico Industriale “Aldini – Valeriani” di Bologna. Relativamente agli stessi argomenti, ha tenuto corsi monografici per diplomati e laureati presso Aziende ed Enti. Nell’ambito della libera professione: - dal 1974 al 1994 ha installato e programmato sistemi informatici presso numerose Aziende; - dal 1971 ha pubblicato, come autore e/o coautore, numerosi testi tecnici per le Edizioni Calderini-Edagricole, presso cui, dal 1989 al 2002, è stato Direttore Editoriale del Settore Scolastici; - nel 2014 ha pubblicato testi di Scienze e Tecnologie Applicate per il gruppo RCS libri–Education (Edizioni Tramontana); - attualmente è consulente editoriale per le pubblicazioni tecniche dell’Editore Cappelli; - per ITS Maker (Istituto Tecnico Superiore di Meccanica, meccatronica, motoristica e pakaging), è consulente per l’organizzazione dei corsi di aggiornamento dei Docenti di discipline tecniche presso le Aziende del territorio.

 
  Girati Luigi
 
Diplomato in Corno presso il conservatorio G. B. Martini nel 1953, Luigi Girati comincia la sua carriera in tournèes europee con l’orchestra da camera “Piccola accademia musicale” di Firenze.. Successivamente occupa il ruolo di primo Corno dell’Orchestra Sinfonica di Istambul e dal 1962 al 1993 riveste lo stesso ruolo al Teatro Comunale di Bologna e insegna all’Istituto musicale di Reggio Emilia. Nel 1971 fonda il il quintetto fiati di “Ottorino Respighi”con il quale svolge attività cameristica e discografica e organizza visite guidate per i bambini al teatro comunale di Bologna. Nel 1973 diventa accademico filarmonico e dal ’94 entra a far parte del consiglio dell’Accademia Filarmonica di Bologna. Svolge nel corso degli anni anche un’intensa attività divulgativa e pubblica diversi testi.

 
  Giusti Domenico
 
Giusti Domenico è un laureato in filosofia a Pisa, che ha insegnato nelle medie superiori, anche lettere italiane, ma soprattutto storia e filosofia. Per quasi trent'anni è stato docente di queste due discipline nel liceo Galvani di Bologna. Ha collaborato a vari corsi di formazione (provv. di Bologna e Bolzano), ricerche storiche locali a Bologna(una è rientrata nel programma Bologna 2000) e varie iniziative della scuola e dell'Istituto Provinciale per la Storia della Resistenza. E' da circa sette anni docente presso la Primo Levi in corsi di storia e filosofia; lavora come traduttore di saggistica per case editrici nazionali.

 
  Gozzi Tina Clementa
 
Nata a Viadana sul Po (Mantova), Clementa Gozzi (Tina) ha frequentato l’Istituto d’arte “Paolo Toschi” di Parma, sotto la guida di Nando Negri. Ha poi conseguito le abilitazioni per l’insegnamento nelle scuole medie inferiori e superiori. Ha seguito corsi di calligrafia e i corsi internazionali di incisione e litografia a Urbino. Pur restando sempre intimamente legata alla cultura della sua “virgiliana” terra d’origine, negli anni settanta si è trasferita nel Bolognese, dove ha svolto con entusiasmo il ruolo di insegnante nelle Scuole Medie, dedicandosi sempre di più alla sua attività pittorica e grafica. Fin dalla fanciullezza si è dedicata alla pittura, attratta e incantata da tutto ciò che la natura, e soprattutto la terra, offre all’affascinante sfera delle forme e dell’infinita varietà dei colori. Fiori, frutti, foglie e ramoscelli, anche i più semplici, vengono interpretati da Tina con intensità emotiva e con toccante candore nei suoi oli, nei preziosi acquerelli e nelle sensibilissime incisioni. Ha partecipato a numerosi concorsi e a mostre, ottenendo svariati e lusinghieri riconoscimenti, ed ha esposto in mostre collettive e personali.

 
  Guasco Alberto
 
Alberto Guasco è nato a Casale Monferrato (Al) e vive a Pianoro (Bo). Dopo il dottorato in Studi politici europei ed euroamericani, conseguito presso l'Università di Torino, è stato ricercatore presso la Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII di Bologna e il Tantur Ecumenical Institute di Gerusalemme. Attualmente è ricercatore di storia contemporanea presso la LInk Campus University di Roma e professore a contratto presso la Pontificia Università Gregoriana. Esperto di relazioni tra chiesa cattolica e fascismo (cfr. Cattolici e fascisti. La Santa Sede e la politica italiana all'alba del regime 1919-1925, Il Mulino 2013), si sta ora occupando del pontificato di Paolo VI e della figura del cardinal Martini. Collabora con il mensile "Jesus" e con Radio 3 Rai ("Uomini e profeti").

 
  LaganÓ Antonio
 
Antonio Laganà nasce a Reggio Calabria e inizia giovanissimo lo studio del violino. Si trasferisce poi a Bologna dove a soli 19 anni si diploma al conservatorio G. B. Martini. Dopo l'Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole, vince il concorso presso l'Orchestra Sinfonica di Roma, dove lavora tre anni. Tornato a Bologna, attualmente lavora da freelance alternando collaborazioni in orchestra (Regio di Parma, Filarmonica Italiana e altre) a concerti da solista e di musica da camera, oltre a performances non-classiche di tango e klezmer.

 
  Lami Laura
 
Dott.ssa Laura Lami Laura Lami, Psicologa Psicoterapeuta. Laureata in Filosofia e in Psicologia. E’ esperta di problemi dell’apprendimento e del linguaggio. E’ stata Responsabile del Centro Regionale per le Disabilità Linguistiche e Cognitive della AUSL di Bologna, dove ha svolto attività clinica, attività di ricerca e formazione per insegnanti ed operatori sanitari. Attualmente esercita la libera professione ed è docente a contratto presso il Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Scolastica e di Comunità dell’Università di Bologna

 
  Lenzi Bonfiglioli Valeria
 
Valeria Lenzi in Bonfiglioli Nata a Bologna il 24/3/1952. Educazione umanistica: Maturità classica presso il Liceo Classico Minghetti di Bologna e Laurea in Lettere Moderne ind.storico presso Università degli studi di Bologna con tesi in Storia dell’Arte. Buona conoscenza del Territorio. Esperienza di lavoro: dal 1993 (dopo il conseguimento del patentino) Guida Turistica di Bologna, Modena e Ferrara. Autrice di due raccolte di passeggiate guidate nella città di Bologna “Bologna dalla parte della collina” e “Sight-Walking Bologna-dalla parte della città” (entrambe ed.Tamari Montagna 2010 - 2012). Per diversi anni funzionario amm.vo di ente pubblico.

 
  Lipparini Micaela
 
Micaela Lipparini è studiosa appassionata di storia della cultura, dell'arte e della letteratura. Docente dell'"Università Primo Levi" dal 1993, in questi anni ha svolto innumerevoli corsi di intersezione tra la letteratura, il cinema, la storia e la storia dell'arte. Da qualche tempo ha intrapreso con i corsisti un itinerario storico e artistico nelle principali città  e regioni d'Italia, iniziato alle corti dei Malatesta, degli Estensi e dei Farnese, tra la Romagna e l'Emilia, ed allargatosi poi a molte altre storie ed altri luoghi, alla scoperta del "Bel Paese". L'impegno per la Primo Levi è per lei in realtà  passione, divertimento e occasione preziosa di condividere tutto questo con molte altre persone (Il suo vero lavoro è presso l'Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna).

 
  Lumini Giovanni
 
GIOVANNI LUMINI si occupa di Gioco praticamente da quando è nato. La sua passione diventa professione quando fonda nel 1993 la società di animazione, Isola del Tesoro. Dal 1996 la sua attività ludica diventa itinerante con la progettazione, la realizzazione e la messa in strada di uno dei primi LUDOBUS italiani. Socio fondatore di ALI per Giocare, Associazione Italiana dei Ludobus e delle Ludoteche, ha nel corso degli anni tenuto numerosi corsi di formazione su Gioco e Animazione, sia per conto dell’associazione sia per conto di enti pubblici e privati e di cooperative. Nel 2011 fonda l' Associazione GiocOvunque www.giocovunque.it della quale è presidente. Dal 2012 promuove la campagna MI AZZARDO A DIRLO, per una corretta comunicazione sul gioco d'azzardo e per la promozione del gioco sano. Deciso sostenitore del “gioco di qualità”, apre a Firenze, nel 2015, PARPIGNOL www.parpignol.info, un negozio specializzato per la diffusione del gioco nelle famiglie; un negozio nel quale si privilegiano i giochi costruiti con buoni materiali e quelli nei quali l'interazione fra le persone è elevata.

 
  Malzer Ingrid
 
Ingrid Malzer si è laureata all'Università  di Vienna in lingue e letterature straniere moderne e ha maturato la sua esperienza come insegnante in un liceo di Vienna. Dopo un master all'Università  di Economia e Commercio di Vienna ha lavorato presso la Delegazione Commerciale dell'Ambasciata d'Austria a Mosca. Nel 1990 si è trasferita in Italia e ha insegnato la lingua tedesca sia in scuole pubbliche che private. Ha inoltre tenuto corsi presso diversi istituti di formazione a Bologna e a Modena approfondendo la sua attività  didattica nell'ambito economico-commerciale. Ha partecipato a seminari di aggiornamento per l'insegnamento della lingua tedesca come lingua straniera. Dal 2000 é esaminatrice autorizzata per il conseguimento dei diplomi di lingua tedesca internazionalmente riconosciuti oterreichisches Sprachdiplom Deutsch. Ha fondato a Bologna il Centro di Lingua Tedesca, una scuola specializzata nell'insegnamento della lingua tedesca che ha ottenuto la licenza per il conseguimento dei diplomi OSD. Dal 2002 collabora con l'Università  Primo Levi.

 
  Marangoni Federico
 
Federico Marangoni, nato a Bologna nel 1981, da quindici anni si occupa di storia del costume, ricostruzione storica e scherma medievale e rinascimentale, svolgendo consulenze per enti locali ed associazioni culturali e tenendo conferenze e seminari in varie parti d’Italia. Dal 2013 è Responsabile Nazionale per la Scherma Storica per l’Associazione Italiana Cultura e Sport, per la quale dirige anche il settore Rievocazione Storica dal 2016. È responsabile del progetto Bi.Di.Co.St. (Biblioteca Digitale del Costume Storico) attivato dall’AICS e riconosciuto dal Servizio Civile Nazionale, e dal 2008 al 2014 ha diretto la rivista storica De Rerum Historia, dedicata a temi inerenti il Medioevo ed il Rinascimento. È autore di 6 volumi dedicati alla storia del costume maschile e femminile tra il XIII e il XVI secolo, pubblicati dalla casa editrice Il Cerchio di Rimini tra il 2015 e il 2017 e collabora ogni anno con l’Università di Bologna in occasione della Festa Internazionale della Storia con vari musei di Bologna (Museo Civico Medievale) e provincia (Rocca di Imola, Rocca di Dozza, Rocca Bentivoglio) per l’organizzazione di eventi storici e visite guidate.

 
  Marchetti Mauro
 
Prof. Mauro Marchetti bolognese, sociologo di indirizzo storico-sociale, tesi di laurea sulle problematiche intorno al piano di risanamento del centro storico di Bologna, ha intrapreso anche studi di economia; docente con esperienza trentennale nell’insegnamento dell’economia e delle scienze turistiche; collabora con enti e agenzie per il turismo, organizzando itinerari a carattere storico e culturale; è in atto una feconda collaborazione con l’università Primo Levi, realizzando corsi itineranti imperniati sulla storia e l’economia della nostra città.

 
  Marconi Luca
 
Luca Marconi insegna “Storia della popular music” presso il Conservatorio di Pescara. E’ autore di diverse pubblicazioni sulle canzoni, tra le quali “Musiche giovanili nel Novecento” (nel volume Il secolo dei giovani, a cura di Sorcinelli e Varni, ed. Donzelli, 2004). I suoi studi vertono inoltre sulla didattica della musica e sulla comunicazione musicale, nell’ambito della quale ha scritto il libro Musica Espressione Emozione (ed. Clueb, 2001).

 
  Martelli Massimo
 
Max martelli è uno storico dell’arte e artista bolognese. Laurea con Lode in Lettere Classiche presso l’Università di Bologna. Tesi in Storia dell’Arte Medievale e Moderna dal titolo La scultura decorativa a Bologna nel XVI secolo, poi pubblicata sul periodico Il Carrobbio. I suoi studi spaziano dalla Storia dell’Arte Antica a quella Medievale e Moderna, dall’Archeologia (in particolare delle civiltà del Mediterraneo) alla Letteratura Classica. Docenze per: Università di Bologna, Università Primo Levi, AHI Alumni (USA), centri didattici. Dal 1998 collabora con riviste e periodici in materia storico artistica. Collabora con agenzie italiane ed estere, aziende, associazioni culturali, istituzioni, scuole, privati e musei progettando e realizzando eventi d’arte, conferenze, lezioni, ricerche, testi scientifici, documentari e mostre, mirati alla scoperta e valorizzazione del patrimonio storico artistico italiano e non solo. Nel 2009 ha conseguito tramite esame la qualifica di Guida Professionista riconosciuta dalla Regione Emilia Romagna anche per la lingua inglese. Dal 2011 è l’ideatore dei “PERCORSI D’ARTE”, una serie di incontri durante i quali, attraverso proiezioni, analizza opere d’arte di diversi periodi storici. A questi incontri in Aula sono unite conferenze-narrazioni presso siti di notevole rilievo mirate ad illustrarne il valore e le caratteristiche. Cura, in esclusiva per il Grand Hotel Mahestic già Baglioni di Bologna (unico 5 Stelle Luxury dell'Emilia Romagna), l'innovativo Personal Art Service. Autore e conduttore di programmi TV e documentari di tema storico - artistico ed archeologico. Ideatore e curatore di prestigiose mostre d'arte su artisti quali Picasso, Matisse, Chagall e altri. Max Martelli è apprezzato come autore di testi poetici. La sua opera prima di poesia Marea (Book Editore, 1999) fu apprezzata e recensita dai maggiori italianisti. Ugualmente è attivo sul versante della produzione grafica e pittorica, per la quale ha ricevuto, negli anni, diversi riconoscimenti.

 
  Martinelli Uberto
 
UBERTO MARTINELLI Giornalista per vocazione e musicista per passione, in età giovanile, dopo la laurea in Lettere Moderne con una tesi in Storia della Musica e il diploma in pianoforte, ha tenuto oltre duecento concerti come pianista ed è stato docente in Italia e all’estero in numerose masterclass di pianoforte. Critico musicale de il Resto del Carlino dal 2004 al 2013, è autore di testi teatrali e di libretti di presentazione di registrazioni discografiche. Alcuni suoi articoli sono utilizzati come testo di studio per il Corso di Scrittura Creativa della Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna.

 
  Martinetto Simone
 
Simone Martinetto è artista, fotografo di scena per il cinema e insegnante di fotografia. Ha esposto in più di 50 mostre in importanti gallerie e musei in Europa e Stati Uniti. Come fotografo di scena ha seguito alcuni dei principali film italiani lavorando con Isabella Rossellini, Alba Rohrwacher, Pierfrancesco Favino, Giancarlo Giannini, Margherita Buy, Fabio Volo, Luciana Littizzetto, Ficarra&Picone, Claudio Bisio, Giuliano Montaldo, Saverio Costanzo. Ha vinto alcuni importanti premi, ha lavorato come artista a New York e in giro per l’Italia come fotografo professionista. Ha pubblicato il libro “Senza la memoria”, premiato come miglior lavoro fotografico dell’anno in Italia. Attratto dalle coincidenze della vita, ha incominciato ha fotografare quando il nonno, poco prima di morire, gli ha lasciato in eredità la macchina fotografica che aveva comprato in occasione della sua nascita.

 
  Mascagni Guido
 
GUIDO MASCAGNI, italianista, ricercatore universitario e divulgatore bolognese impegnato principalmente nel settore dell’Educazione Permanente, è anche scrittore e pubblicista. Del suo campo di studi svolti tra l’Italia e gli USA (dove ha insegnato a lungo presso università prestigiose quali Ohio State, Rutgers, Princeton ed altre) fanno parte la Medievistica e la Storia della musica. Trasferitosi in Italia nei primi anni Novanta, ha collaborato e tuttora collabora con l’Università Primo Levi di Bologna in qualità di docente di Letteratura Italiana e Discipline Umanistiche, svolgendo in parallelo una fitta attività di conferenziere e conduttore di eventi che lo portano spesso sui palcoscenici di diverse località italiane e straniere. Campi principali di interesse Dante, Boccaccio e il Seicento barocco. Proprio prendendo spunto da questo ultimo periodo, nel 2006 Mascagni ha pubblicato con l’editore Perdisa di Bologna La chiave della peste, un romanzo tra lo storico e l’ironico. Altre sue pubblicazioni vertono invece su vari aspetti storico-artistici della sua città, Bologna. Nel campo della saggistica, un lavoro sull’opera d’arte nella prosa dannunziana e altri scritti di matrice storico-letteraria. Ben conosciuto ormai per il suo approccio attualizzato all’opera dantesca e per la propria chiarezza espositiva, Guido Mascagni vive e lavora in un borghetto medievale della prima montagna bolognese.

 
  Masera Emma
 
Laureata a Bologna in Scienze Geologiche; ha insegnato Scienze naturali presso l’Istituto tecnico Tanari e in seguito presso l’Istituto magistrale “Laura Bassi” di Bologna. E’ stata commissario per gli esami di assunzione in ruolo degli insegnanti di scuola superiore. Da diversi anni collabora con l'Università "Primo Levi" proponendo corsi di conoscenza del territorio dal punto di vista naturalistico con visite a ville, parchi e giardini, insieme alla collega prof.ssa Marilena Frati che approfondisce l’aspetto storico.

 
  Masetti Anna Maria
 
ISTRUZIONE Ho conseguito la Laurea in Lettere Classiche, con lode, presso l’Università degli Studi di Bologna, nel 1975. ESPERIENZE NELL’INSEGNAMENTO Ho insegnato materie letterarie in scuole medie e superiori. Ho seguito studenti liceali in lezioni private a titolo gratuito. ALTRE ESPERIENZE Attualmente in pensione, ricopro il ruolo di Assessore alla Cultura presso il Comune di San Pietro in Casale dal 2013.

 
  Matarrese Paola
 
Il soprano Paola Matarrese è uno degli esempi di eclettismo più straordinari del panorama musicale italiano: già protagonista del 19° Zecchino d’Oro, studia canto lirico e cameristico e pop-musical con L. Cottifogli, L. De Lisi, E. Battaglia, W. Matteuzzi, G. Banditelli, M. Andalò, E. D’Aleo e si laurea in Canto conseguendo il Diploma accademico di Laurea di II livello con con il massimo dei voti e la lode. Vincitrice del Premio Piero Boni, per giovani cantanti lirici, protagonista di alcuni importanti allestimenti operistici (Il Barbiere di Siviglia, Così fan tutte, Le Nozze di Figaro, Didone ed Enea, Serva Padrona, Gianni Schicchi), si è distinta nel panorama nazionale del Musical in Trouble in Tahiti di L. Bernstein e nel ruolo di Grizabella in Cats di A. L. Webber. Grazie alla sua versatilità vocale nel repertorio lirico e moderno italiano è spesso invitata a cantare per la promozione della cultura italiana all’estero. E’ Docente e Coach di Canto per i Corsi Base (Lirica e Popular) presso il Conservatorio di Rovigo e detiene la Cattedra di Canto pop presso la Nuova Scuola Comunale di Musica di Imola. Dal 2015 tiene Corsi di vocalità e repertorio storico (dal ‘500 al ‘900), legati a percorsi di storia dell’arte presso l’Università Primo Levi di Bologna e Università Aperta di Imola. Approfondisce da anni la sua competenza tecnico-vocale e fisiologica collaborando con il Prof. Franco Fussi in convegni e pubblicazioni. Nel campo della Liederistica e della canzone popolare d’autore ha tenuto centinaia di concerti in Italia e all’estero grazie ad un vastissimo repertorio, con frequenti incursioni nel teatro e nel camerismo contemporanei e numerose prime esecuzioni (C. De Pirro, A. Furgeri, L. Ronchetti, A. Tarabella, A. Melchiorre, R. Tagliamacco, P. Molino, L. Belloni). Ha all’attivo la registrazione di vari CD (Fotogrammi – Film in Musica, La leggenda di Walt Disney, Nova Cantica, Dreaming, Requiem, Consonanze per ABEditore, MUSIC 4 a while_2013; dicembre 2014 cd “Ave Maria” per la San Felice Banca Popolare 1893). Nel 2014 è la voce del soprano della campagna pubblicitaria del gruppo Cantine Ferrari scritta dal compositore Fabrizio Campanelli, autore tra i più noti di spot pubblicitari, tra i quali Calzedonia e Intimissimi. Nel 2015 -2016, selezionata come eccellenza artistico-canora emiliana, partecipa in qualità di soprano al Credem Road Show, spettacolo promosso e finanziato dall’Istituto Bancario Credem, con tappe in prestigiosi teatri, palazzi e ville italiane (Palazzo Corsini di Firenze, Palazzo Re Enzo di Bologna, Palazzo Ducale di Genova, Villa Contarini di Padova, Teatro Bibiena di Mantova). L’ultima evoluzione concertistica è dedicata ad una commistione della vocalità e dei generi: nel 2012 nascono ”Music 4 a while” (repertorio dall’aria barocca, al jazz classico, fino al pop-rock) e L’universo di Faber - La sfera del tempo (contributo al cantautorato in chiave colta). Invitata al Festival Nazionale “Ottobre de André 2016”, coordinato da Antonio Ricci, Gino Rapa e Dori Ghezzi, si esibisce con A. Fortis, T. De Sio.

 
  Mazza Piero
 
MAZZA PIERO, nato a Bologna nel 1961, è Counselor Gestalt-Strategico e Personal Coach da 25 anni. Ha creato il metodo MEGIC, che vede l’unione del modello di counseling integrato con l’esperienza pluriennale di formazione aziendale, con il quale genera percorsi personali e strumenti individuali, di coppia, familiari e aziendali, in forma esperienziale veloce e personalizzati. E’ formatore e scrittore di libri sulla crescita personale (Chiamami come vuoi; Io posso: manuale di semplicità per adulti incasinati; Reiki, un Universo di energia per crescere). Da oltre 20 anni è anche Reiki Master della discendenza originaria e diretta di Mikao Usui.

 
  Mazzotti Paolo
 
Questa disciplina è nata in Cina ed aiuta a stare meglio attraverso semplici movimenti e l'uso della respirazione. In oltre rinforza la nostra energia vitale, aiuta la mobilità e le articolazioni, abbassa il colesterolo, rinvigorisce lo spirito, previene influenze, diminuisce ansia e stress, agisce da prevenzione e cura per tante malattie, allunga la vita e migliora la vita degli anziani.

 
  Mioli Piero
 
Mioli Piero (Bologna, 1947) musicologo. E' insegnante di storia della musica al conservatorio di Bologna, accademico filarmonico di Bologna, socio ordinario del "Saggiatore musicale", consulente musicale dell'editore Mursia, collaboratore di varie riviste e conferenziere. Ha scritto fra l'altro Rossini (1986), Gluck (1987), Donizetti, 70 melodrammi (1988), “Don Carlos” di Verdi (1990), Manuale del melodramma (1993), Storia dell’opera lirica (1994), Dizionario della musica italiana. La musica lirica (1996), Il teatro di Verdi (1997), Cento voci d'opera (2001). Inoltre ha curato il manuale La musica nella storia (1986), gli atti di convegno Bologna in musica (2003), Il grande libro dell'opera lirica (2001), Un chiostro per la musica. Storia e attualità del Conservatorio "G.B. Martini" di Bologna (2004) ed edizioni integrali dei libretti di Verdi (1996), Mozart (1996), Bellini (1997), Rossini (1997) e Wagner (1998).

 
  Modenesi Soverini Gabriella
 
Nata a Bologna nel 1941 e residente a Castel Maggiore, è conoscitrice ed esecutrice dell'arte della tecnica di ricamo "Aemilia Ars". L'Editore Rusconi ha pubblicato sul mensile "Rakam" di febbraio 1990 un servizio su alcuni suoi lavori. Negli anni 1995/1997 ha condotto lavori di ricamo presso l'Associazione Italo Calvino di Bologna. Ha partecipato a varie mostre del settore, in particolare nel 2002 alla Mostra biennale di San Sepolcro

 
  Monaco Carlo
 
Carlo Monaco è stato docente di storia e filosofia nei licei di Bologna e Provincia e di Filosofia politica e Dottrina dello Stato presso L’Università di Bologna. Aggiornatore didattico svolge da anni attività di divulgazione presso Università degli adulti(Università Primo Levi di Bologna e Università Aperta di Imola) e altre associazioni. Ha condotto varie sperimentazioni di insegnamento di filosofia ai bambini. E’ autore di alcuni manuali scolastici tra cui Educazione civile (Zanichelli editore). Drammaturgo autore di testi teatrali recitati anche da Giorgio Albertazzi. Tra i suoi libri più recenti ci sono: Parlando con San Giacomo sulla via di Compostela(Giraldi editorere) Filosofia per tutti(Giraldi editore) e Cristiani di oggi(Pendragon). Ha svolto attività di pubblico amministratore nel Comune e nella Provincia di Bologna e nella Regione Emilia-Romagna

 
  Montanari Daniela
 
Daniela Montanari Autrice di libri e di spettacoli teatrali. Ho già pubblicato i seguenti romanzi: - Fate dei figli – la magia della vita (ed.Pendragon – Bologna) 2008 - E.. infine l’arcobaleno (ed.Autorididomani – Roma) 2008 - Anime di diamante (ed.Montedit – Milano) 2008 - Donne senza fede (ed.Rupemutevole – Parma) 2010 - Mutamenti (ed.I libri di Emil - Bologna) 2011 - Prima che c’incontrassimo (Temperino rosso edizioni - Brescia) 2015 la raccolta di poesie - Parole di fuoco – Ardere, amare (ed.Rupemutevole – Parma) 2010 ]] Conduco corsi di scrittura creativa e classi di self-help (auto-aiuto)

 
  Orlandi Antonella
 
Antonella Orlandi si è laureata in Lingue e Letterature straniere all’Università di Pisa e ha poi personalmente approfondito lo studio della Lingua Cinese frequentando l’Istituto BEYAN LANGUAGE AND CULTURE INSTITUTE di Pechino: Corso intensivo di Lingua e Cultura Cinese (livello intermedio) e successivamente l’UNIVERSITY OF INTERNATIONAL RELATIONS - Pechino: Corso intensivo di Lingua e Cultura Cinese (livello intermedio – avanzato) conseguendo la Certificazione HSK B2. Svolge attività di consulenza e di insegnamento della Lingua Cinese per Enti formativi ed Istituzioni. Organizza seminari e incontri sulla lingua e la cultura cinese presso diverse associazioni del territorio bolognese. E’ socia fondatrice e direttore commerciale di 8doors China Communication Service, agenzia di servizi nata nel 2009 che promuove scambi commerciali e culturali tra l'Italia e la Cina e attività di traduzione e interpretariato italiano-cinese per diverse aziende.

 
  Palmieri Tommaso
 
Tommaso Palmieri Cresciuto nell’Appennino tosco-emiliano, ha frequentato gli studi universitari a Bologna, laureandosi a pieni voti nel 2003 in Storia orientale. Nel 2015 ha ottenuto il titolo di dottore di ricerca in Storia contemporanea e Scienze Politiche, nel quadro di una convenzione di cotutela tra la Aix-Marseille Université e l’Università di Pisa. Chercheur associé presso l’Institut de recherches et d’études sur le monde arabe et musulman di Aix-en-Provence, membro dell’Associazione per gli Studi Africani in Italia, ha tenuto conferenze e seminari in prestigiose sedi quali l’École des hautes études en sciences sociales (Parigi), l’Institut de recherche stratégique de l’École militaire (Parigi), la Maison méditerranéenne de sciences de l’homme (Aix-en-Provence) e l’Università di Toronto. Tra il 2009 e il 2011 ha collaborato alla proposizione di seminari extracurricolari con il Dipartimento di Scienze storiche e orientalistiche dell’Università di Bologna. Dal 2008 svolge attività di docenza presso diverse Università per adulti dell’Emilia Romagna, dove ha condotto diversi corsi e conferenze incentrati prevalentemente sui suoi interessi di studio e ricerca: la storia coloniale e postcoloniale del Nordafrica e del Vicino Oriente, con particolare attenzione alla Libia.

 
  Paradisi Valentina
 
Valentina Paradisi (Bologna 1977) dopo la laurea in Lettere Moderne presso l'Università degli studi di Bologna ha conseguito, nello stesso ateneo, il Dottorato di ricerca in Letterature Comparate; si è occupata principalmente di Modernismo inglese e francese, rappresentazione letteraria dei fenomeni psichici e scrittura femminile pubblicando articoli su Katherine Mansfield, Virginia Woolf, James Joyce e Anna Maria Ortese. Nel 2010 è uscito per Vecchiarelli il libro Dorothy Richardson e il romanzo del novecento.

 
  Pasquini Massimo
 
Massimo Pasquini si è laureato in Filosofia all’Università degli Studi di Bologna nell’A.A. 1990-91. Ha partecipato a Seminari di studio post-lauream in Filosofia presso alcuni Istituti di ricerca italiani (Ist. Benincasa di Napoli, Ist. Antonio Banfi di Reggio Emilia). Come relatore ha preso parte a diversi convegni anche di carattere internazionale e cicli di conferenze promossi dal Dipartimento universitario bolognese di Filosofia, da Istituti scolastici e dall’Associazione filosofica ‘Dianoia/MondoTre’. E’ docente in ruolo di ‘filosofia e storia’ al Liceo scientifico statale ‘Archimede’ di S.Giovanni in Persiceto (BO) ed insegna ‘filosofia e storia’ nella Scuola Secondaria Superiore di Bologna e provincia a partire dall’A.S. 1994-95. E’ autore di alcune pubblicazioni, tra le quali il volume “Del Vecchio, il kantismo giuridico e la sua incidenza nell’elaborazione di Rodolfo Mondolfo”, uscito nel 1999 per i tipi dell’Alfagrafica di Città di Castello (PG). Tiene regolarmente Corsi di lezione per l’Università “Primo Levi” nell’ambito dei percorsi di ‘Filosofia, Storia della Filosofia e Scienze Umane’ a partire dall’A.A. 1993-94.

 
  Peretti Davide
 
Davide Peretti è nato nel 1967 a Bologna dove vive e lavora. Proviene da una famiglia di pittori di cui continua con passione la tradizione. Terminato il liceo Classico si è diplomato a Firenze in restauro di tavole e tele,svolgendo l'attività di restauratore per una decina di anni. Dopo questo periodo si è dedicato esclusivamente alla pittura. Negli anni 1996-1997 ha insegnato disegno alle Collezioni Comunali d'arte di Bologna insieme al padre Wolfango. Da alcuni anni, inoltre, organizza nel suo studio corsi di disegno e pittura aperti ad adulti e bambini.

 
  Petrosino Mara
 
Mara Petrosino è nata a Verona nel 1988. Ha iniziato a occuparsi di cinema durante i suoi studi all’Accademia di Belle Arti di Bologna e ha poi conseguito la laurea magistrale al Dams-Cinema dell’Alma Mater. Si è occupata sia di realizzazione di film (ha al suo attivo 5 cortometraggi) sia di analisi critica delle opere di cinema d’autore, con interventi sulle riviste «Malacoda» e «Rifrazioni» e lezioni presso la Biblioteca Vigor di Ferrara.

 
  Piazzi Francesco
 
Il prof. Piazzi ha insegnato nei licei italiano e latino, ha lavorato per quasi un ventennio presso l’IRRSAE E.-R., dove si è occupato in particolare di ricerca didattica disciplinare e formazione degli insegnanti nell’ambito delle lingue classiche. È autore di molti libri per la scuola (nel campo dell’educazione linguistica, delle lingue e letterature latina e greca) e di svariate pubblicazioni di didattica.

 
  Piccolo Michele
 
Michele Piccolo è nato a Barletta nel 1988. Dopo la laurea in Scienze dei Beni Culturali (indirizzo Storia dell’Arte) conseguita presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, si trasferisce a Bologna, dove ottiene la laurea magistrale in Scienze Geografiche. Attualmente è dottorando in Studi Storici, Geografici e Antropologici presso l’Università degli Studi di Padova, con un progetto di ricerca dedicato all’accessibilità urbana per le persone con disabilità visiva. Collabora in qualità di cultore della materia con la cattedra di Geografia del Paesaggio presso l’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna e, come operatore museale, con il Museo Tattile Anteros presso l’Istituto dei Ciechi “F. Cavazza” di Bologna. Al momento, i suoi studi vertono principalmente su questioni inerenti il paesaggio, con particolare attenzione ai temi dell’educazione geografica e dell’accessibilità culturale.

 
  Pidkivka Myroslava
 
Pidkivka Myroslava, sono nata in Ucraina. Sono laureata in letteratura e lingua russa/ucraina e ho insegnato presso istituto medio/superiore di Peremyshlyany in Ucraina. In Italia insegno russo in Università Primo Levi, saltuariamente faccio le traduzioni dei menù dei ristoranti e collaboro con la Cooperativa ONLUS Synergasia come Mediatrice linguistica

 
  Poli Paola
 
PAOLA POLI Archeologa, laureata con lode in Lettere Classiche e specializzata sempre con lode in Archeologia presso l’Università degli Studi di Bologna. In qualità di libera professionista nel campo dei beni archeologici, culturali e della didattica, coordina e partecipa a scavi sotto la direzione scientifica della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna. Collabora alla progettazione e all’allestimento di percorsi museali; partecipa a progetti scientifici finalizzati allo studio e alla pubblicazione di contesti della prima età del ferro; svolge attività didattiche per ogni fascia di età all’interno di istituzioni scolastiche e museali; è autrice di contributi scientifici di archeologia e partecipa a convegni di studi nazionali ed internazionali inerenti lo stesso ambito di studi.

 
  Pozzati Andrea
 
Andrea Pozzati Laurea in Medicina e Chirurgia e specialista in Cardiologia (Università di Bologna), Dottorato di Ricerca in Scienze cardiologiche (Università La Sapienza, Roma), master II livello in Medicina basata sull’evidenza e metodologia ricerca clinica (Università di Modena e RE). Dirigente medico ospedaliero a Rimini, Bologna S. Orsola-Malpighi, Bentivoglio e attualmente responsabile di Unità Operativa Semplice di Cardiologia a Bazzano, AUSL di Bologna. Fellow della Associazione italiana cardiologi ospedalieri e European Society of Cardiology (FESC).

 
  Ramirez de Arellano Ana
 
Insegnante madrelingua spagnolo. Nata a Madrid (Spagna) Lettrice di lengua spagnola presso l’Università di Ferrara ( UNIFE) Lettrice di lingua spagnola UNIBg (Università di Bergamo). Esaminatrice Instituto Cervantes di Milano per le Certificazioni Internazionali DELE (Diploma de Español como Lengua Extranjera

 
  Rapagnetta Maria
 
Maria Rapagnetta interessata alla conoscenza dell’arte si è diplomata all’Istituto Statale d’Arte di Pescara, prosegue gli studi diplomandosi in Restauro di materiali cartacei e fotografici e lavora come socia fondatrice prima dell’Immagine Ritrovata Snc e poi della Fototeca Snc di Bologna. In seguito approfondisce gli studi laureandosi presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna con una tesi in Estetica sulla fruizione dell’opera d’arte, ed ha frequentato i corsi per insegnanti sull’innovativo metodo didattico “Sentire l’Arte” ideato dalla dott.ssa Silvia Gramigna (storica dell’arte ed esperta di didattica) a Venezia. Nel 1996 inizia a praticare le discipline orientali con il fondatore dell’Associazione ASIA Franco Bertossa. Nel 1998 progetta e conduce i laboratori rivolti all’ascolto di sé a partire dal senso del tatto dal titolo la - “Pratica con l’argilla: il sentire attraverso il contatto”. Intraprende l’insegnamento dello yoga partecipando al corso di formazione per insegnanti con Beatrice Benfenati nei bienni 1998/2000 e 2000/2002. Proprio dall’incontro di arte e discipline orientali nel 2004 nasce il progetto “Incontrarsi nell’Arte” attualmente i corsi si svolgono sia presso l’Associazione Culturale Asia, di cui è inoltre referente per la sezione educativa, che presso le Scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Collabora con il Museo Tattile Anteros dell’Istituto F. Cavazza di Bologna e presta docenza presso l’Università della terza età Primo Levi di Bologna.

 
  Romagnoli Luca
 
LUCA ROMAGNOLI ha conseguito il Diploma di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica di Bologna. E'stato ospite di importanti Società  in Italia, Austria, Germania, Lussemburgo, Norvegia, Portogallo e Russia. Come solista ha suonato a Bologna ( Sala Bossi), Roma (Sala Baldini), Vienna (Bechstein Saal), Mosca (Società  di Stato), Lussemburgo (CEE), Friburgo (Hochschule), Salisburgo (Schloss konzerte e Mozarteum) etc. Tra le registrazioni radiofoniche e televisive si ricorda quella dedicata a composizioni italiane del '900 trasmessa da Radio Mosca. E' titolare di una cattedra di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica di Venezia.

 
  Romagnoli Silvia
 
Silvia Romagnoli è laureata in Storia Antica presso l’Ateneo bolognese con una tesi in Etruscologia e Archeologia Italica e specializzata in Archeologia presso lo stesso Ateneo. Ha inoltre conseguito il titolo di Dottore di Ricerca presso la Scuola di Dottorato in Scienze Archeologiche, Studio e Conservazione dei Beni Archeologici e Architettonici dell’Università di Padova con una tesi riguardante lo studio di un gruppo di tombe della necropoli etrusca di Valle Trebba. Tra i suoi ambiti di interesse rivestono in primo luogo l’Etruscologia, l’Archeologia Italica e Mediterranea. Ad oggi si occupa di turismo culturale, con l’intento di valorizzare il passato attraverso le testimonianze archeologiche giunte fino a noi.

 
  Rotino Sergio
 
Sergio Rotino vive a Bologna. Scrittore, critico letterario, editor freelance, consulente editoriale e docente in corsi di scrittura narrativa e poetica, collabora o ha collaborato con varie case editrici e con testate giornalistiche come Liberazione, Il domani di Bologna, L’informazione, Stilos, Corriere nazionale. Ha curato varie antologie, fra cui RZZZZZ! e 6000 raudi e 2mila paranoie (Transeuropa, 1993, 1996); Resistenza60 (Fernandel, 2005); Quello che c’è tra di noi (Manni, 2008). Suoi racconti e poesie appaiono in antologie e riviste. Del 2009 è l’esordio in narrativa con Un modo per uscirne (Abramo editore), mentre nel 2011 pubblica Loro (Dot.com press), sua prima silloge di poesie.

 
  SEcchi Loretta
 
Loretta Secchi, storica dell’arte, è curatrice del Museo Tattile Anteros e professore a contratto presso l’Università degli Studi Alma Mater di Bologna, Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione. Insegna all’Università Primo Levi dal 1994. Sulla psicologia della percezione tattile e sulla pedagogia speciale delle arti ha fornito contributi scientifici in Italia e all’Estero (Germania – Canada – Giappone). Tra i suoi studi di storia della critica d’arte: Il metodo iconologico di Erwin Panofsky e le sue origini nel modello interpretativo dell'Istituto Aby Warburg, in Atti e memorie dell'Accademia Clementina di Bologna, (Bologna 1995) e Introduzione al volume di Erwin Panofsky, Imago Pietatis e altri scritti (Torino 1998); tra gli studi di iconologia: Genesi di un tema iconografico; Fortuna infelice e Fortezza o della lotta contro il caso, in Arte Documento, n°14 (Venezia 2001). Tra gli studi e pubblicazioni di pedagogia dell’arte nei minorati della vista: L’educazione estetica per l’Integrazione (Roma 2004). Di recente ha pubblicato un contributo scientifico: Between sense and intellect, Blindness and the strength of inner vision, Chapter VII, nel volume The Point of Being, a cura di Derrick de Kerckhove e Cristina Miranda de Almeida, Cambridge Scholar Publishing, UK (Cambridge 2014).

 
  Segna Domenico
 
DOMENICO SEGNA Nato a Roma, vive e lavora a Bologna. Funzionario della P.A., giornalista, è vicedirettore de I Martedì del Centro San Domenico di Bologna dove scrive prevalentemente di letteratura contemporanea. Fa parte della redazione de Il Regno presso cui presenta novità editoriali afferenti, soprattutto, la teologia e la storia del mondo protestante. Laureato in lettere presso l?università “La Sapienza” di Roma, ha conseguito anche la laurea in Scienze Bibliche e Teologiche presso la Facoltà Valdese di Teologia di Roma. Nel 2007 ha pubblicato presso Pendragon (Bologna) il volume di poesie Libro, scritto insieme a Valeria Magnani, con una nota di Roberto Roversi, unica opera di poesia scritta a quattro mani nel panorama poetico italiano.

 
  Serena Caterina
 
www.caterinaserena.it Laureata in Psicologia Clinica e di Comunita’ all’Universita’ di Bologna, consegue una specializzazione quadriennale post laurea in Psicoterapia Psicoanalitica Relazionale, oltre ad una seconda specializzazione per l’insegnamento del Training Autogeno presso I.C.S.A.T- Italian Commettee for the Study of Authogenic Therapy and Training. Iscritta all’ Ordine degli Psicologi e Psicoterapeuti dell’Emilia Romagna, svolge la libera professione presso il suo studio nel centro della città di Bologna, utilizzando oltre al colloquio vis à vis, anche tecniche di rilassamento e Training Autogeno. Progetta ed elabora personalmente corsi di formazione per associazioni ed enti, pubblici e privati. Collabora con l’ AID, Associazione Italiana Dislessia dove conduce gruppi di ascolto e sostegno per genitori di bambini e ragazzi con Disturbi Specifici di Apprendimento.

 
  Sforzi Adriano
 
Adriano Sforzi, erede di un’antica famiglia circense, Laureato al DAMS, dal 2001 frequenta “la bottega” IpotesiCinema di Ermanno Olmi di cui è Assistente alla regia su “Cento Chiodi“. Esordisce alla regia nel 2003 e dopo varie esperienze nelle autoproduzioni bolognesi nel 2010 scrive e dirige “Jody delle giostre“, cortometraggio finanziato dal Ministero dei Beni Culturali come film d’interesse nazionale culturale e vincitore del David di Donatello 2011 come Miglior Cortometraggio. Sta lavorando al lungometraggio d’esordio “Tarzan Soraia”.

 
  Sproccati Sandro
 
Sandro Sproccati è nato a Ferrara nel 1954. Ha pubblicato cinque volumi di storiografia dell’arte, oltre che molteplici saggi e contributi a carattere sia critico-artistico o critico-cinematografico, sia teorico-letterario e creativo, in riviste e volumi collettivi. Insegna «Semiotica dell’arte» e «Storia del Cinema» all’Acca¬demia di Belle Arti di Bologna.

 
  Stabellini Daniele
 
Laurea in Filosofia a Bologna, MA in English & Comparative Lit. all’American University in Cairo, Dottorato all’Universitè Paris Ouest Nanterre La Défense. Docente e formatore, per 15 anni ha insegnato all’estero, a Mogadiscio, Somalia, a Aahrus, Danimarca, al Cairo, Egitto, all’Asmara, Eritrea, a St Germain en Laye e a Bally, Francia. Dal 2010 insegna nei Corsi di Italiano per Stranieri per alcune Associazioni di Volontariato a Bologna e si è occupato di Letteratura Migrante e Postcoloniale per l’Università Paris X. Ha iniziato a collaborare con l’Università Primo Levi dall’Aprile 2014.

 
  Stagni Vittoria
 
Vittoria Stagni Sono nata a Bazzano (Bo) il 7/3/1944. Laureata con lode in Scienze Biologiche all'Università di Bologna, in veste di biologa ho lavorato per un anno presso l'Istituto Oncologico "Felice Addari" del Policlinico S.Orsola di Bologna. Successivamente ho insegnato Scienze Naturali (e matematica) in più ordini di scuola. Nel 1973 ho vinto il concorso nazionale per l'insegnamento delle Scienze nei Licei, dove sono rimasta fino al pensionamento, avvenuto nel 2009. Nel 2000 l'Università di Bologna mi ha conferito l'incarico di supervisore nella Scuola di Specializzazione per l'Insegnamento Secondario; mi sono così occupata di didattica seguendo giovani laureati nelle attività di tirocinio formativo. Da anni collaboro con la Casa Editrice Zanichelli nella revisione di testi di chimica per la scuola superiore.

 
  Sterpin Gressi
 
Gressi Sterpin nata a Pola (Croazia) Titoli di studio ed esperienze: Diploma in fisarmonica conseguito presso la scuola di musica «I. Matetic Ronjgov» di Pola nel 1984;Laurea in Discipline della Musica (facoltà di Lettere e filosofia) conseguita presso l’Università di Bologna nel 1993;Prima e seconda fisarmonica nell’orchestra di sole fisarmoniche «Stanko Mihovilovic» di Pola con concerti in Germania, Italia, Spagna, Francia, Jugoslavia; partecipazione in quintetto al Festival di Trier in Germania; Corista del Collegium musicum «Almae matris» di Bologna con tournee in Olanda, Polonia, Germania, Francia, Svizzera, Austria; Partecipazione alla XVI stagione concertistica di Firenze con l’»Orchestra Regionale Toscana» nell’esecuzione dell’operetta «Pepito» di Offenbach; Componente del quintetto nel Recital di Gabriella Ferri al Teatro delle Vittorie a Roma, con direzione artistica di Lilli Greco; sestetto SILUET musica italiana d’autore arrangiata dal gruppo stesso e brani originali;”Canto e discanto” di Guido Sodo, trio «Vlada» e «Intermusiche Ensamble» di 25 elementi femminili, quartetto «Oblivion Klezmorim, settetto «Zirkus»; quintetto «Arà» del cantautore siciliano Guglielmo Tasca, duo Hora con la violinista Silvia Tarozzi ; Tourneé teatrale con la Compagnia di teatro «Accademia Perduta/ Romagna Teatri» di Ravenna con l’opera «Turandot»; partecipazione allo spettacolo teatrale “Mamser bastardo”, in scena all’ITC Teatro dell’argine di San Lazzaro di Savena (BO), spettacolo teatrale “Locanda del buon ricordo” ( regia di Marcello Foschini), produzione teatrale “Amarcord” come musicista di scena (con Stefano Biccocchi in arte Vito all’Arena del Sole di Bologna); collaborazione con diversi circoli di poesia per l’esecuzione del commento musicale durante le letture (“Voci della luna” di Sasso Marconi, al Festival internazionale della poesia a Vergato, con Iaia forte, Marianna Morandi, Virgilio Gazzolo e il poeta Davide Rondoni); Organizzatrice di laboratori musicali per bambini dai zero ai sei anni, dai 6 ai 10 anni a Bologna e provincia dal 1993; ha tenuto lezioni-concerto per la Fondazione Ventre al Teatro Comunale di Bologna per Incontri Scuole e giovani anno 2016-2017 professoressa di educazione musicale alle scuola media dell'Istituto comprensivo di Crevalcore e Malalbergo; direttrice del coro” Cento passi” dell’Associazione Percorsi di pace di Casalecchio con ragazzi diversamente abili; insegnante di fisarmonica e pianoforte alla scuola di musica "Consonanze" di Casalecchio e all'Associazione Gruppo Musicale di Ozzano dell' Emilia; docente di tastiera all' Università "Primo Levi".

 
  Suppini Lorena
 
Nata a Casalecchio di Reno (BO) il 13/03/1956. Laurea in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo – DAMS/ARTE, conseguita all’ Università di Bologna. Dal 1980 si occupa di antiquariato e di restauro di ceramica e scultura antica. E’ iscritta al ruolo dei periti ed esperti di antichità ed oggetti d’arte della C.C.I.A.A. di Bologna dal 28/02/2003 al n. 869, nonché all’albo dei consulenti tecnici del giudice nella categoria periti presso il Tribunale di Bologna. Da diversi anni collabora con associazioni culturali a Bologna e provincia organizzando corsi di Storia e Critica d’arte, antiquariato, restauro e collezionismo.

 
  Surleau Liane
 
Di madrelingua francese si è dedicata all’insegnamento e alla formazione. Lettrice alla facoltà di lettere di Bologna e al CILTA poi docente in un biennio sperimentale e successivamente in altre scuole medie superiori. Specialista di laboratori linguistici si è recata in varie scuole italiane per aiutare i docenti a sfruttare i loro laboratori e a creare materiale didattico. Per il Ministero PI ha tenuto corsi di formazione per insegnanti di francese

 
  Tangerini Maurizio
 
Mi chiamo Maurizio Tangerini,nato nel 1958 a Cento di Ferrara,diplomato all”accademia di belle Arti di Bologna dove vivo e lavoro.La mia ricerca si alterna anche alla scultura,all’incisione e a tutte le tecniche della pittura.Rappresento vedute luminose e tonali,città e luoghi del mio contemporaneo,a questi lavori si affiancano impegnativi studi di figure di un realismo corposo,forme plastiche tinte di vitalità e vigore.Luce e colore sono le mie espressioni più evidenti,strumenti per la ricerca di una dimensione mentale dove lo scopo principale è il raggiungimento di una dimensione e uno stato d’animo che lo scorrere frenetico del nosttro quotidiano ci ha fatto trascurare. Ho esposto in varie città d’Italia in mostre collettive e personali.

 
  Tanzi Alessia
 
Alessia Tanzi è esperta di tecniche di meditazione, insegnante di Kundalini yoga certificata dal Kundalini Research Institute (Espanola, New Mexico), Professional Neuro-Trainer® certificata dal College of Neuro-Training (Melbourne, Australia) e dall’Associazione Italiana Kinesiologia Specializzata (A.K.S.I.). È anche consulente in strategia aziendale (Università Luigi Bocconi, Milano) e fondatrice del metodo Yoga Coaching® per trasmettere le tecniche di Yoga e Meditazione nelle aziende (www.yoga-coaching.org).

 
  Tartaglia Marcello
 
Marcello Tartaglia si è laureato in Lettere a Bologna nel 1969 e, sempre a Bologna, ha insegnato Italiano e Latino al Liceo Classico Galvani e al Liceo Scientifico Fermi. Dal 2003 al 2010 è stato supervisore della SSIS e come tale ha tenuto un laboratorio di didattica dell’Italiano presso l’università di Bologna. Presso il corso di Estetica della stessa università ha tenuto lezioni sulla poetica di Leopardi e sul pensiero di H. Marcuse. Ha scritto articoli su “Cultura e scuola” (“Rosa fresca aulentissima e l’equivoco di Dario Fo”, “Leopardi e la sapienza silenica”) e su “Studi di Estetica” (“Descrizioni dell’amore: un percorso in quattro testi, da Andrea Cappellano a Boccaccio”, “Marcuse e la fine dell’utopia”, “Elogio dell’inettitudine: Leopardi, Svevo, Montale, Pirandello”).

 
  Tebaldi Edoardo
 
Edaord Tebaldi è diplomato in flauto traverso al Conservatorio di Bologna, partecipa ad iniziative musicali, tiene lezioni di storia della musica. Iscritto alla facoltà di giurisprudenza e al corso di composizione, studia i rapporti fra la musica e la giurisprudenza.

 
  Tovoli Carlo
 
Carlo Tovoli, giornalista professionista, lavora nel settore Comunicazione dell’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna. Dal 2014 coordina per conto dell’Istituto la rassegna “Vivi il Verde. Alla scoperta dei giardini dell’Emilia-Romagna”. Ha curato diverse pubblicazioni e iniziative dedicate agli alberi monumentali e ai giardini in regione.

 
  Vanoli Alessandro
 
Alessandro Vanoli Ha insegnato presso l’Università di Bologna e l’Università Statale di Milano Ha insegnato e svolto ricerca in numerose università tra cui, Cambridge University, Université de Tunis, Amsterdam University, UNAM (Città del Messico), Universidad del Tres de Febrero (Buenos Aires), Pennsylvania University e Hofstra University di New York. Si occupa prevalentemente di storia mediterranea, di rapporti tra cristiani, musulmani ed ebrei tra medioevo ed età moderna. Collabora a trasmissioni televisive per documentari e programmi di storia. Si occupa di organizzazione di festival culturali e progetti didattici, collaborando, tra gli altri, con le Edizioni del Mulino, il festival Torino Spiritualità, il Museo d’arte orientale di Torino. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Quando guidavano le stelle. Viaggio sentimentale nel Mediterraneo (Il Mulino 2015, in uscita a ottobre) Andare per l’Italia araba (Il Mulino 2014) La Sicilia Musulmana (Il Mulino 2012)

 
  Zacchi Alessandro
 
Professore di Lettere presso L'ITIS Belluzzi, consulente della Pinacoteca Nazionale e dei Musei Civici cittadini, collabora col Dipartimento di Arti Visive dell'Università di Bologna e tiene conferenze volte all'integrazione di arte e territorio. Esperto di pittura e grafica dal Quattrocento al primo Novecentoè autore di numerose pubblicazioni. Ha curato mostre e collaborato ad esposizioni. Realizza percorsi iconografici interdisciplinari, specializzandosi nel trattamento digitale delle immagini e negli intrecci tra arte, letteratura, musica, società .

 
  Zambianchi Manuela
 
Manuela Zambianchi svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna. Le sue ricerche riguardano la Psicologia della Salute e del Benessere nei giovani e nelle persone anziane. Un’altra area di ricerca è rappresentata dalla Psicologia del Tempo, che viene indagata nei suoi riflessi sul funzionamento positivo dell’individuo e sui comportamenti salutari e di rischio negli adolescenti. Ha tenuto conferenze ed incontri su questi temi nei territori di Lugo, Faenza, Rimini, Padova.