Logo Università Primo Levi
CALABRESE Rodolfo
Nato in Calabria, inizia a studiare solfeggio all’età di 8 anni ed in seguito chitarra classica. In età adulta prosegue con lo studio della chitarra basso formando insieme al suo maestro un gruppo che suonerà jazz per tutti gli anni ’80. In quegli anni si dedica anche alla raccolta e riscoperta della musica e del folclore popolare del sud Italia. Trasferitosi a Bologna con la famiglia, incontra persone unite dalla passione per la musica con le quali forma un gruppo suonando nelle strutture per anziani, centri sociali e manifestazioni varie. Attualmente fa parte anche di un trio che oltre a proporre canzoni e musica di vari generi, vuole raccontare la nascita, la storia ed il contesto in cui la canzone è nata e vissuta. Nel 2015 e nel 2016 ha tenuto, insieme ad una collega, un corso di canto popolare alla Primo Levi.
CAMMELLI Donato
Donato Cammelli Laureato in filosofia presso l'Università di Bologna. Appassionato di musica popolare ho suonato la chitarra nel Gruppo Emiliano di Musica Popolare dal 1977 al 1982. Ho fatto per tre anni esperienza come animatore musicale in varie scuole elementari della provincia e ho frequentato con profitto il corso della Società Italiana di educazione Musicale. Ho svolto il servizio civile come guida per le scolaresche presso il Museo della civiltà contadina di S. Marino di Bentivoglio (BO). Dal 1982 al 2014 sono stato maestro di scuola primaria. In questo periodo ho anche svolto servizio all'estero in cinque diversi paesi per un totale di 14 anni. Ho partecipato in qualità di formatore a numerosi corsi di aggiornamento tenuti dal gruppo di Bologna del Movimento di Cooperazione Educativa .Suono la chitarra nel sexteto Cantango.
I suoi corsi
A.47
Per via
CAPELLI Franco
Nato a Bologna nel luglio del 1944, Franco Capelli si è laureato in Filosofia presso la locale università nel novembre del 1968. Ha insegnato per quattro decenni negli istituti medi superiori ed è autore di alcuni testi di argomento pedagogico, storico e filosofico
CASILE Demetrio
Casile è titolare della cattedra di Pittura e di Educazione Visiva presso l'Istituto Belle Arti di Bologna. La sua attività artistica e cinematografica spazia tra docenze universitarie, corsi d'arte privati nel suo atelier di Via Belle Arti, sceneggiature e direzione di film per il cinema e la televisione, con mostre d'arte in varie parti del mondo. La sua completa attività si può leggere sul suo personale sito www.casile.it o sulla sua pagina di facebook.
CASSINI Maria Teresa
Laureata in lettere e filosofia, ha insegnato a lungo nella scuola secondaria, occupandosi anche di formazione e aggiornamento degli insegnanti. Da anni è impegnata nell'ambito delle iniziative culturali rivolte agli adulti con corsi di letteratura e laboratori di scrittura. Dalla sua passione per l'avventura del leggere sono nati, in collaborazione con Alessandro Castellari, vari libri di testo e nel 2007 il saggio La pratica letteraria edito da Apogeo, nella collana Pratiche filosofiche diretta da Umberto Galimberti.
CASTELLARI Alessandro
Alessandro Castellari ha coltivato fin da ragazzo l'amore per la scrittura e la lettura, poi come insegnante delle superiori ha cercato di renderne partecipi gli studenti. Ha collaborato con l'Università di Bologna nell'aggiornamento degli insegnanti, scritto antologie scolastiche e commenti di testi d’autore (Kafka, Flaubert, Maupassant) per le case editrici Le Monnier, Mondadori e Principato; è stato il primo Direttore del Comitato tecnico scientifico della Primo Levi e per anni presidente dell'associazione “Italo Calvino”. Ha organizzato ed organizza con Stefano Benni i seminari sull’immaginazione; ha tenuto numerosi corsi di lettura e di scrittura; ha recentemente pubblicato con Maria Teresa Cassini La pratica letteraria (Apogeo, Milano, 2007) nella collana di “pratiche filosofiche” diretta da Umberto Galimberti. Collabora con “Repubblica” alla recensione di libri.
CATTELAN Marco
CAVALLINI Sandra
SANDRA CAVALLINI, espressività e cura in campo senso-motorio e del teatro. Attrice e coautrice in Variazioni sul cielo con Margherita Hack (Il Rossetti/TSFVG - Mittelfest); in Rapporto su La Banalità del Male della Arendt ideazione P. Bigatto; in Tre di Due con Coro Farthan e in Rosso Solferino. Attrice in Reparto n.6 regia di Petru Vutcareu (SantiBriganti TO); in Falsaff e Le allegre comari di Windsor regia di Salines (Teatro Dehon - BO); in Fedra 2003 di Puppa (Rosaspina/ERT); ne Le nozze di Figaro con Solenghi (Compagnia Lavia); in Italiani si nasce e ne L'apparenza inganna con Solenghi e Micheli (Teatro Bobbio TS); Miles Gloriosus con Incontrada e Lisistrata con Gravina (Plautus Festival); nell'opera da camera Nell'alba dell'umano (Accademia Filarmonica BO - Teatro Rossini PU) e ne La città capovolta, musiche di M° Guarnieri e M° Cappelli (Conservatorio GB Martini - Rai Trade). Attività didattica: attrice e assistente con Fava in Italia e all'estero nella ricerca e nella pratica del teatro di maschera. Laboratorio Comico Permanente, dalla Commedia dell'Arte al Comico Contemporaneo; Stage in Urbino, Brescia, Bergamo, Senigallia. Università Primo Levi con Pizzonia. Progetto ARTE e SALUTE con Pagliarani e gli attori-burattinai del dipartimento di salute mentale.
CHICCA Bruno
nato a Bologna il 22/O8/1958 TITOLI CULTURALI- Diploma di Maturità Artistica, - Laurea in Architettura con il punteggio di 110/110,- Abilitazione all’esercizio della professione di Architetto, Abilitazione all’insegnamentodi Educazione artistica nelle scuole medie, Storia dell’Arte, Disegno e Storia dell’Arte e Costruzioni nelle scuole secondarie di II grado.- Attestato di frequenza e profitto al Corso di specializzazione in “Conservazione e teoria del restauro delle opere d’arte”.- Abilitazione all’esercizio della professione di Guida Turistica delle città di Bologna e Imola, in lingua inglese e lingua spagnola. ATTIVITA’ LAVORATIVE- Responsabile tecnico dell’impresa Tecnocupole Pancaldi di Bologna nel campo delle coperture in materiale plastico- Docente di ruolo di Storia dell’Arte e di Disegno e Storia dell’arte presso numerosi istituti superiori di Bologna e Provincia.- Docente dell’Università per l’Educazione Permanente di Ferrara (Utef)- Docente dell’Università della Terza Età Primo Levi di Bologna di corsi di interesse storico-artistico-archeologico e architettonico dal 2001 ad oggi.- Esercizio della professione di Guida Turistica.
CHIESI Roberto
Critico cinematografico e responsabile del Centro Studi - Archivio Pasolini della Cineteca di Bologna, è membro del comitato di redazione dei periodici "Cineforum" e "Studi pasoliniani". Scrive per i periodici "Cineforum, "Segnocinema", "Cinecritica" e "Cinemasessanta". Ha collaborato al Dizionario Treccani del cinema e alla Storia del cinema italiano 1970-1975 della Scuola Nazionale di Cinema. È autore o curatore, fra gli altri, dei libri Hou Hsiao-hsien. Cinema delle memorie nel corpo del tempo (Le Mani, 2002), Jean-Luc Godard (Gremese, 2003), Pasolini, Callas e "Medea" (FMR, 2007), Il cinema noir francese (Gremese, 2015), Cristo mi chiama ma senza luce (Le Mani, 2015), "8 ½" di Federico Fellini (Gremese, di imminente pubblicazione), di alcuni film della collana dvd di Bim Bergman Collection e, per le edizioni Cineteca di Bologna, di La rabbia (2008), Appunti per un'Orestiade africana (2009, dvd e libro), Fuoco! Il cinema di Gian Vittorio Baldi (2009), L'Oriente di Pasolini (2011), Accattone (2015), Il mio cinema (2015) di Pier Paolo Pasolini e dell'edizione dvd di Salò o le 120 giornate di Sodoma (2015).
CIAVATTI Otello
Maturità scientifica, laurea in pedagogia (110 e lode). 1971 insegnante 150 ore. 1973 ruolo nell'Istituto Sirani-Aldini. 1975 - 1980 Cgil di Bologna. 1980 - 1985 assistente di Renato Zangheri. 1985 - 1995 Assessore e consigliere nella provincia di Bologna e segretario generale aggiunto della Confesercenti. Fondatore del comitato Piazza Verdi nel 1999.Dal 2005 docente Università Primo Levi. Pubblicazioni: Rassegna sindacale, la Provincia, la Società, il Manifesto, percorsi sentieristici, Pietra di Bologna, storia della facoltà di magistero, sullo sviluppo economico locale , il turismo, la strage del 2 agosto, articoli su, Unità, Il Manifesto, La Repubblica, materiali su Kafka, Musil, Dostevskij, Proust, Camus, Pavese, Pascoli,Carducci,Calvino,Primo Levi ,Roversi Pitagora,Cartesio,Pascal,Leibniz, Wittgenstein, la letteratura americana.
CINELLI Simonetta
Simonetta Cinelli - naturopata, insegnante di ed. fisica nelle scuole superiori. Ha iniziato la sua formazione Yoga all'inizio degli anni 80 presso la scuola di Andrè Van Lysebeth e successivamente di Blitz. Da anni segue gli insegnamenti della maestra G. Cella Al Chamali. Ha conseguito il diploma per l'insegnamento di Ayurveda-Yoga, socia della Yani ( ass. nazionale insegnanti yoga). La sua esperienza nell'insegnamento dello yoga è quasi trentennale.
I suoi corsi
D.6
Corso di Yoga
CIRIANNI Lea
Attrice Insegnante laboratori di teatro per adolescenti e principianti Diplomata nel 1996 alla Scuola di Teatro di Bologna diretta da A. Galante Garrone e nel 1999 al corso di perfezionamento per attori di prosa presso ERT di Modena, Teatro Stabile Regionale. Studia inoltre all'Ecole dramatique di S. Etienne (FR) confrontandosi con gli allievi delle più importanti scuole europee. Successivamente segue dei seminari con Serena Sinigaglia, Maria Teresa dal Pero, Cèsar Brie. Nel corso degli anni ha lavorato con numerosi registi tra cui G. Cobelli (Lezione ultima, Macbeth), N. Garella (Lo Spettro blu cabaret), G. De Monticelli (Le anime morte), P. Maccarinelli (Se questo è un uomo), A. Calenda (Otello), A. Adriatico (Le cognate). Dal 2006 lavora come insegnate e attrice con la Compagnia Teatro dell'Argine presso l'ITC Teatro.
COCCI GRIFONI Anna
Laureata in Filosofia all'Università di Bologna, attualmente in pensione, ha insegnato Storia e Filosofia presso i licei Minghetti, Galvani e Righi di Bologna. Fa parte dell'associazione Trekking Italia per la quale conduce percorsi in diversi ambienti, con particolare attenzione alle tematiche legate all'impegno civile e alla valorizzazione del territorio, con particolare attenzione alla storia e alle memorie di Bologna. Collabora come docente con il circolo "Il caffè" dell'Endas e, dal 2007, con l'Università Primo Levi.
COLAVITTI Vito
Vito Colavitti (Bari, 1955). Formazione scolastica: Maturità scientifica, Laurea in Architettura e Abilitazione all'esercizio della professione di Architetto. Esperienze professionali: attività progettuale, consulenza e didattica. Competenze personali: Storia dell'arte, in particolare dell'arte contemporanea. Formazione religiosa: diploma in Catechesi presso il Seminario di Studi Teologici Buddhisti (Tempio e Monastero Zen Soto Shobozan Fudenji, Salsomaggiore Terme - PR), convegni e seminari presso l'Istituto di Liturgia Pastorale di Padova. Didattica: direzione del Seminario di Studi e docenza delle discipline "Buddhadharma: concetti fondamentali" e "Fenomenologia del sacro, del mito e del rito".
COLOMBARI Roberto
Laureato all'Università di Bologna per il novecentenario, si occupa di formazione per un grande gruppo privato. Il suo primo libro è "La Chiamavano Regina" (2004 riedizione marzo 2013), seguono "Del Guasto di Bologna" (2005), "Cronache di Guerra e di Peste" (2008), "D'Oro e del Rosso" (2011), "Lo Stendardo di Sangue" (2014), tutti romanzi storici ambientati nel medioevo bolognese.